L’edificio è inserito nella foresta brasiliana dello stato di San Paolo, verso la costa. In questo progetto, la natura si mostra prevalente e indica una nececessità di relazione subordinata tra se stessa e la villa: l’edificio deve essere parte coerente di un sistema di ampiezza ed importanza superiore.

mk27_namata_fernandoguerra_medium(39)

Casa Na Mata © Fernando Guerra

Intorno alla casa predomina la presenza imponente della vegetazione; appaiono grandi lastre in pietra sul terreno, forme spianate ma irregolari, elementi solidi e concreti che richiamano le rocce. Tutti questi elementi si compongono l’uno accanto all’altro per marcare il suolo e segnare percorsi sinuosi che circondano la grande casa.

mk27_namata_fernandoguerra_medium(48)

Casa Na Mata © Fernando Guerra

Il volume si distacca dal suolo, risolvendo il problema del terreno in pendenza. All’interno gli ambienti funzionali si dividono in maniera creativa in tre livelli e si distribuiscono attraverso lunghe rampe di scale che sono libere nel volume vuoto al piano terra e agganciate a parete in quelli superiori.

casa_na_mata_plans-page-005

Casa Na Mata © Fernando Guerra

Il livello inferiore, che ospita in un volume cubico la stanza per i giochi dei bambini, le stanze del personale e gli gli ambienti accessori per lavanderia e deposito, è sospeso sul terreno: una vasta superficie di pavimento in legno diviene una mediazione fra costruito e natura circostante, fra regolarità del perimetro che si frastaglia all’intersezione con il muro di pietre e la pendenza montagnosa; si forma uno spazio libero e protetto dal volume superiore della villa sporgente dal declivio, con i due poderosi pilastri di sostegno. L’abitazione sembra libera su di un volume virtuale, che è contrassegnato dai sostegni e dall’intradosso rifinito della soletta del piano intermedio.

mk27_namata_fernandoguerra_medium(10)

Casa Na Mata © Fernando Guerra

mk27_casa_na_mata_plans-page-002

Casa Na Mata © Studio MK

Nel livello intermedio sono ospitati un soggiorno e sei stanze da letto pensate come delle suite, tutte con bagno personale. Cinque di queste si affacciano sul versante sud-est: ognuna di esse dispone di una veranda nel quale sono presenti per alcune delle poltrone e per altre delle amache. All’affaccio di ogni veranda sul prospetto, con parapetto in vetro, si sovrappone il filtro di brise-soleil scorrevoli con apertura a libro.

mk27_namata_fernandoguerra_medium(24)

Casa Na Mata © Fernando Guerra

mk27_namata_fernandoguerra_medium(22)

Casa Na Mata © Fernando Guerra

a_na_mata_plans-page-003

Casa Na Mata © Studio MK

Il livello superiore è un open space che ospita zona soggiorno e zona pranzo in un unico spazio che si proietta verso le aperture vetrate scorrevoli. Si arriva ad una zona di transizione esterna, protetta dall’aggetto della soletta di copertura, nella quale sono installati una piscina a sfioro e un focolare, simbolo di serenità e probabile ripresa dello storico camino. L’eleganza della residenza si fonda sulla composizione e l’apertura artificiosa degli spazi in relazione con la natura.

mk27_namata_fernandoguerra_medium(56)

Casa Na Mata © Fernando Guerra

mk27_namata_fernandoguerra_medium(34)

Casa Na Mata © Fernando Guerra

mk27_casa_na_mata_plans-page-004

Casa Na Mata © Studio MK