Open House è un evento globale in cui grandi architetture pubbliche e private aprono le porte a studiosi e amatori per visite guidate gratuite al fine di promuovere e divulgare le curiosità e la storia del patrimonio architettonico e artistico, antico e contemporaneo.

L’evento, nato nel 2010, coinvolge ormai più di 31 città in quattro continenti offrendo visite e racconti delle più famose architetture e a siti non accessibili tutto l’anno. Un’opportunità unica di conoscere e scoprire edifici, frutto di progetti e idee dei più abili progettisti contemporanei, nonché un’occasione per i designers di dialogare con il pubblico sulle scelte che hanno portato alla realizzazione di straordinarie costruzioni e promuovere il proprio lavoro.

Piazza Fontanella Borghese Roma #OpenHouseRoma2017 @ValerioRennola

Open House Roma 2017 si svolgerà il 6-7 maggio con un ampio programma di visite suddiviso per aree tematiche: Abitare, Architettura del quotidiano, Attraversare la storia, citta della conoscenza, Factory e produzione creativa, attraverso le quali molti siti di notevole pregio saranno visitabili gratuitamente, seguendo gli orari indicati dal programma e prenotando le visite guidate.

Biblioteca Hertziana Roma @OpenHouse

Tra i siti troviamo l’Accademia di Belle Arti di via Ripetta, in cui un museo di scultura si nasconde tra i corridoi e nelle aule, le Accademie di Francia, Spagna, Danimarca, Romania ed Egitto a Villa Borghese, custodi di culture vicine, le biblioteche di Roma come l’Hertziana e la Biblioteca Angelica, i musei contemporanei come Maxxi, Macro e Centrale Montemartini. Sarà possibbile passeggiare con guide turistiche per i quartieri di Roma da Piazza Bologna alla Città del Sole, da Tor Marancia, con i suoi famosi murales, alla città Giardino Aniene.

Un’opportunità interessante sarà data dalla possibilità di visitare importanti studi di architettura e conoscere i progettisti romani, come lo studio 2A+P/A associati, studio AKA, studio KAMI, Studio NEMESI&Partner e molti altri.

Studio Nemesi Roma @Filetici