Gli eventi collaterali alla Biennale forniscono un corollario utile al tema della mostra internazionale d’architettura offrendo una visione ampia sullo scenario attuale del mondo architettonico contemporaneo. Gli eventi sono promossi da enti privati e pubblici, autorizzati dai curatori della mostra, saranno presenti in numerosi siti della citta di Venezia e seguiranno gli eventi della Biennale per tutto il suo periodo di apertura.

16. Biennale di Architettura, Venezia 2018

NO(F)EARTHQUAKE

Borghi of Italy

Il progetto Borghi of Italy No(f)earthquake dedica la propria attenzione alla progettazione antisismica e alle nuove forme di architettura legate al tema attuale. Il percorso espositivo si connette al tema della Biennale Freespace, nella lettura di Free and Save per progetti aperti e sicuri in cui i fruitori possano vivere gli spazi in sicurezza e confort. Borghi of Italy pone l’attenzione del visitatore alle attività di recupero dell’edilizia storica e dei borghi italiani in precarie condizioni di stabilità.

Sede: InParadiso Gallery. Venezia, Giardini della Biennale, Castello 1260

Promoter: Concilio Europeo dell’arte

 

GREENHOUSE GARDEN

Reflect Project, Connect

Greenhouse Garden, un’esposizione all’interno di un padiglione in legno appositamente costruito all’interno della Serra dei Giardini. La mostra presenterà il tema dell’incontro materico del Legno con l’industria manifatturiera e un percorso espositivo dedicato alla rappresentazione dell’architettura nell’era contemporanea.

Sede: Serra dei Giardini, Castello 1254 – Garbaldi

Promoter: Swedish Institute

16. Biennale di Architettura, Venezia 2018. Credits @labiennale.org

 

Living with the Sky, Water and Mountain:

Making Places in Yilan

Un percorso che racconta l’esperienza dell’architetto Sheng-Yuan Houang nei progetti per una nuova architettura a Yilan. Il tema affrontato dal progettista è stata la ricerca di libertà come obiettivo dell’attività progettuale, per la produzione di un design unico. La progettazione di Houang ha permesso di condensare, grazie all’architettura, le memorie sociali della popolazione abitante nelle aree di intervento.

Sede: Palazzo delle Prigioni, Castello 4209 – San Marco

Promoter: National Taiwan Museum of Fine Arts

 

RCR. Dream and Nature

Catalonia in Venice

I vincitori del premio Pritzker 2017 per l’architettura presentano a Venezia una sperimentazione che vuole ripensare il rapporto tra l’uomo e il pianeta Terra. Lo studio RCR mostrerà un utopia dei costruzione frutto degli anni di studio e pratica nel mondo architettonico.

“Un progetto creativo, sperimentale e in continua evoluzione”– Biennale di Venezia

Sede:Cantieri Navali, Castello 40 – Calle Quintavalle

Promoter: Institut Ramon Llull

16. Biennale di Architettura, Venezia 2018.

 

The Happenstance

All’interno del giardino di Palazzo Zenobio, un evento che permetterà di costruire insieme nuove idee di libertà. Un’esposizione che permetterà la partecipazione attiva di progettisti e giovani al dibattito comune sulla attività progettuale di oggi, volgendo particolare attenzione all’elaborazione del proprio Freespace.

Sede: Palazzo Zenobio, Dorsodueo 2597 – Fondazione del Soccorso

Promoter: Scottish Government

 

Unintended Architecture

L’interazione del tema Freespace e la realtà dei paesi in via di sviluppo, porta la kermesse architettonica occidentale a riflettere sul tema di un’architettura “adatta” al luogo in cui si trova. Il percorso espositivo porta l’esempio di Macao, citta internazionale caratterizzata da edifici compatti e sviluppati in altezza a carattere popolare. Ma in una città cosi densa di costruzione è possibile trovare gli spazi aperti di dialogo tra architettura e abitanti, a cui sono stati attribuiti significati profondi dal nome Unintended Architecture.

Sede: Arsenale Castello 2126 – Campo della Tana

Promoter: Macao Museum of Art

 

Padiglione Italia, Giardini della Biennale di Venezia, Venezia IT. @artribute.it

Vertical Fabric: Density in Landscape

Un’esposizione di Cento progetti di architetti orientali e occidentali, chiamati a presentare da loro idea di edificio Torre che rappresenti il tema di Freespace. L’idea di edificio verticale, simbolo di libertà verso il futuro, è un tema in continua evoluzione adattando se stesso alle nuove esigenze della citta contemporanea. I cento progettisti sono stati chiamati a reinterpretare il tema dello spazio libero all’interno dei loro progetti, sperimentando nuove costruzioni e disposizione. I progetti saranno presentati tramite cento modelli materici alti due metri che seguiranno il percorso espositivo dalle sale fino al cortile, creando uno skyline libero.

Sede: Arsenale, Castello 2126 – Campo della Tana

Promoter: Hong Kong Arts Development Council

 

Young Talen Architeture Award 2018

Un esposizione dedicata al concorso YTAA 2018 promosso dalla Fondazione Mies Van Der Rohe, in cui progetti di giovani architetti dialogheranno sul tema della Biennale tramite la tecnologia e i nuovi sistemi di rappresentazione dell’architettura. Lo scopo del Young Talent Architeture Award è di sostenere le attivita e il talento dei giovani progettisti a cui spetta la responsabilta di trasformare l’ambiente futuro.

Sede: Palazo Mora Cannaregio 3659

Promoter: Fondaciò Mies Van Der Rohe

16. Biennale di Architettura, Venezia 2018. Yvonne Farrell, Shelley McNamara e Paolo Baratta. Credits @labiennale.org