MArteLive quest’anno non scherza e fa le cose in grande. La Biennale 2017, infatti, che cadrà durante la cosiddetta “settimana Bianca della cultura“, e che è patrocinata da MIbact, Regione Lazio e Roma Capitale, prevede ben sei giorni di eventi e spettacoli. Per questa edizione il direttore artistico e ideatore del festival Peppe Casa si è concentrato sulla varietà e la qualità di un’offerta distribuita in maniera omogena su tutto il territorio regionale lavorando sull’effetto sorpresa con eventi suggestivi, unici e innovativi. La BiennaleMArteLive sarà un’occasione di ricerca, scoperta, innovazione, esplorazione di nuovi mondi artistici e culturali attraverso centinaia di eventi distribuiti e diffusi.

Naturale evoluzione del festival MArteLive, nato nel 2001, la Biennale MArteLive 2017 sarà suddivisa in ben sedici categorie in concorso: musica, fotografia, videoclip, deejing, videoarte, teatro, danza, letteratura, arte circense, pittura, grafica, street art, cinema, moda e riciclo, artigianato, scultura.

Nei sei giorni di festival, dal 5 al 10 dicembre 2017, è previsto un main event (“MArteLive Lo Spettacolo Totale“) che si terrà le sere del 5 e del 6 dicembre, ed in contemporanea diversi eventi off legati ai vari progetti speciali dal 7 al 10 dicembre.

il main event della Biennale si svolgerà dentro ad un locale ormai rinomato di Roma: il Planet. Per due giorni consecutivi andrà in scena MArteLive con il suo forma storico che ancora oggi mantiene la sua carica innovativa e versatile, grazie alla varietà e alla complessità della proposta artistica di un evento ricco di contenuti, caleidoscopio attraverso cui l’arte appare nelle sue numerose forme espressive. Le diverse performance live che nei primi giorni si svolgeranno in un’unica location, a Roma, si sposteranno poi nei giorni successivi dal 7 al 10 dicembre, simultaneamente in più location distribuite in tutta la città e nelle Province coinvolte, con l’intento di invadere d’arte l’intera regione, dando vita a quella che è stata appunto definita la “settimana Bianca dell’arte e della cultura”.

Lo  Spettacolo Totale sarà il nucleo centrale della Biennale, un evento multi-disciplinare e “multi-artistico” che ha lo scopo di rafforzare ancora di più il concetto che sta alla base del festival e di tutto l’universo MArteLive: la simultaneità delle arti e il loro ibridarsi e sovrapporsi per creare un unico grande evento frutto della sinergia di più spettacoli in otto diversi spazi, ma all’interno di un’unica location. Fra gli spettacoli previsti, da segnalare c’è sicuramente l’esibizione live, per la serata di apertura della Biennale, dell’Orchestraccia, gruppo folk-rock romano, nata dall’idea e dalla voglia di attori e cantanti di unire esperienze e confrontarle cercando una forma innovativa di spettacolo, che comprenda musica e teatro in una lettura assolutamente attuale; impossibile poi non citare Finn Andrews, frontman dei The Veils, che approda in Italia per un’esclusiva anteprima del suo nuovo lavoro da solista. Oltre a lui si esibirà Angela Baraldi, che, dopo sette dischi, presenterà la sua ottava fatica dal titolo “Tornano sempre”: l’appuntamento è per mercoledì 6 dicembre 2017 al Planet di Roma.

I biglietti sono disponibili al costo di 10 € + dp e di 7 € + dp con MArteCard sul circuito MArteTicket (www.marteticket.it).
Tantissimi inoltre i progetti speciali e gli eventi off diffusi tra Roma e Lazio che si svolgeranno dal 7 al 10 dicembre 2017. Fra questi meritano particolare rilevanza:

 

la Traversata del Tevere: una camminata sul fiume, prevista per domenica 10 dicembre, con il funambolo Andrea Loreni che attraverserà il Tevere (per la prima volta nella storia di Roma) da una sponda all’altra sospeso su un cavo d’acciaio lungo 135 metri circa e spesso 14 mm a  15 metri di altezza. La Traversata del Tevere è organizzata in partnership con TIM.

 

la Biennale International in collaborazione con Istituti di cultura, Accademie e le Ambasciate di Danimarca, Svezia, Norvegia, Islanda, Romania, Australia, Canada, Austria, Grecia, Cina, Nuova Zelanda, Kosovo e altre ancora, dove verranno ospitati e fatti esibire artisti da ogni parte del mondo (fra cui citiamo Fatima Al Qadiri (Kuwait), Sky h1 (Belgio), Electric Indigo (Austria), Pan Daijing (Cina), Egyptrixx (Canada)).

 

• Street art for Rights in collaborazione con Atac, Anas, INPS, MiBACT, COLORCLAH, MArteSocial e altri brand. Un progetto che ha l’obiettivo di lanciare messaggi forti a favore dell’importanza della cultura e metterli in forte evidenza sui grandi muri della città. Tra i protagonisti il duo francese ELLA & PITR, noto in tutto il mondo per le sue colossali opere distese su superfici panoramiche quali tetti e cortili. Per la Biennale MArtelive hanno anche firmato la campagna ufficiale di comunicazione, anticipando ma non svelando l’opera finale che realizzeranno per la prima volta in una piazza di Roma: Largo Perestrello, cuore del multietnico quadrante est della città. L’intervento è realizzato in collaborazione con l’associazione culturale Alice nel Paese della Marranella.

Per l’opera sul muro in via della Vasca Navale, in collaborazione con ATCL, arriveranno gli artisti valenciani TMX, MAN O MATIC, TONY ESPINAR E SHIFR, mentre il catalano SM172 firmerà la parete di LARGO Venue, punto di riferimento della vita notturna romana dove il 7 e l’8 dicembre si svolgerà “Respect is the strongest compliment”, l’evento internazionale musicale dedicato alle tematiche queer che vedrà alternarsi alla consolle famose dj internazionali come Fatima Al Qadiri dal Kuwait.

Saranno invece i muri della periferia di Corviale, quartiere tanto difficile quanto simbolico, ad ospitare le opere di due talentuose artiste del panorama italiano, proposte dal collettivo culturale Alinea: Libertà ed Elisa Muliere.

• Performativa: evento speciale dedicato alla danza, circo contemporaneo e teatro che verrà realizzato in diversi teatri del comune di Rome e del Lazio in collaborazione con ATCL. Fra gli eventi in programma troviamo: PIOVANI a Teatro in “La musica è pericolosa” @Teatro Francesco Ramarini (Monterotondo/Rm), Compagnia Orsini in “Copenaghen” @Teatro Flavio Vespasiano (Rieti) e @Teatro dell’Unione (Viterbo), Compagnia Collettivo Controcanto in “Sempre Domenica” @Teatro Comunale (Priverno), Accabodora/ Rassegna teatro d’autore @Teatro Traiano (Civitavecchia).

 

• Live all’Auditorium Conciliazione con Vinicio Capossela (giovedì 7 dicembre)

 

• Live all’Auditorium Parco della Musica concerto di musica classica con Tayaskali (sabato 9 dicembre)

 

• Altrntv Music: il progetto musicale della Biennale che prevede numerosi concerti di artisti significativi della nuova scena indie italiana come Gomma, Davide Shorty, Atrio, Kaufman, Lealed id it, Yombe, Odiens, Botanici,HalfaLib, Salvario, Acquamara, Ombre cinesi ma anche internazionali come lo statunitense Joyce Wrice

 

• Su:ggestiva: musica pura per luoghi straordinari come la Biblioteca Angelica, l’Auditorium Mecenate, lo Stadio di Domiziano, il Castello Brancaccio di Roviano (RM), la Rocca dei Frangipane a Tolfa (RM)

 

• Art has no bars/L’Arte non ha sbarre in collaborazione con MArteSocial, Amnesty, Garante del detenuto e che prevede i concerti di Marco Conidi, Gianluca Secco, la performance della redazione di Lercio.it e la realizzazione di un’opera di street art a cura di Moby Dick.

 

• Open Gallery: progetto che prevede il coinvolgimento di numerose gallerie del Lazio e di Roma (Dorothy Circus Gallery, Pio Monti Arte Contemporanea, Varsi, Parione9, Takeawaygallery, Galleria Moderni, Nero Gallery, TAG – Tevere Art Gallery, Montoro12 Contemporary Art, Fondazione con il Sud, Ashanti, Sacripante Gallery, Hybris Art Gallery, HOP – House of Photography, Acta International, Ex Galleria, Analemma Monti, Arte Monti Gallery, Zanon Gallery, Incinque Open Art Monti, The Room Studio) che verranno invitate a restare aperte, in alcuni giorni anche durante l’orario serale, e proporre in quel giorno un progetto che dia spazio ad un artista emergente, con l’obiettivo di lanciare un messaggio forte di rinnovamento riguardo l’arte contemporanea spesso chiusa negli stessi circuiti. Anche Artwave.it partecipa a questa iniziativa, in collaborazione con la TAG (Tevere Art Gallery) di Roma con l’evento “Satura Lanx” del 7 dicembre, che costituirà la serata d’apertura della mostra collettiva, aperta al pubblico anche in data 9 e 10 dicembre dalle ore 16:00 alle 20:00. Maggiori informazioni disponibili sull’evento Facebook ufficiale.

 

• Vertical stage: con artisti/dj che suonano dal balcone con il pubblico che balla sotto, e nel frattempo uno spettacolo di danza verticale e tessuti aerei sulla stessa parete del palazzo, con artisti come la compagnia Materia Viva e Irene Croce.

 

• Eventi OFF nel Lazio (in collaborazione con Eventi 10, Camera di commercio di Latina e Assessorato allo Sviluppo Economico, Arsial, ATCL):

° Evento a Rieti con Jobel Jobel

° Evento nel Castello di Santa Severa

° Evento a Carpineto Romano

° Evento a Tolfa in collaborazione con Tolfarte e la comunità giovanile

° Evento a Roviano nel Palazzo Brancaccio, in collaborazione con la comunità giovanile e ARTmosfera

° Evento ad Arsoli al teatro La Fenice, in collaborazione con ass.ne Settimo Cielo

° Evento a Corvaro in collaborazione con Slam Studio

° Evento al Latina al MAXDI in collaborazione con Circolo H

° Evento a Cerveteri – Palazzo Ruspoli

° Evento ad Aprilia all’Ex Mattatoi

 

Per fornire un po’ di dati, questi sono i numeri di cui stiamo parlando: 6 giornate, 60 location distribuite fra la città di Roma e tutta la Regione Lazio, 20 diverse organizzazioni, 16 discipline artistiche con MArteLive, 150 premi in palio per i partecipanti ai concorsi (www.marteawards.it), 300 spettacoli distribuiti nelle varie location menzionate, 400 artisti selezionati su oltre 5.000 iscritti in tutta Italia, 60.000 presenze previste provenienti da ogni regione italiana.

Per l’occasione Artwave.it sarà mediapartner di MArteLive e, oltre a supportare la comunicazione della BiennaleMArteLive, garantirà un premio per la sezione musica e le 6 sezioni di arti visive con una recensione e un articolo sul vincitore di ogni sezione.

Per saperne di più: https://biennalemartelive.it