Il Chiostro del Bramante si afferma nuovamente come protagonista nel panorama delle mostre capitoline con un’esposizione originale ed accattivante. Dopo il successo di LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore, continua il percorso programmatico a cura di DART Chiostro del Bramante con ENJOY. L’arte incontra il divertimento.

La mostra ha inizio nel cortile del chiostro rinascimentale con una distesa turchese calpestabile ricoperta da fiori colorati in stile orientale: un primo passo letterale verso il fantasioso mondo che prenderà vita una volta entrati. L’opera di Michael Lin, riproposta anche all’interno come lavoro site specific, riflette l’atmosfera allegra e giocosa di questa esposizione, che si discosta da quella delle tradizionali mostre d’arte.

ENJOY chiostro del bramante

Emulsione su legno, di Michael Lin – Photo Credit: Raffaella De Pietro

“L’arte incontra il divertimento” non è solo il sottotitolo dell’esibizione, ma un avviso per il pubblico, che verrà istruito al divertimento consapevole. Una mostra non deve per forza avere toni seri per poter trasmettere qualcosa allo spettatore, come spiega il curatore Danilo Eccher:

“La dimensione del piacere, del gioco, del divertimento, dell’eccesso sono sempre state componenti centrali dell’Arte; l’Arte sprofonda nel dolore ma si nutre di piaceri ed è sempre una danza di contrasti. L’illusione è una trasparenza che deforma la realtà, un’apparenza sottile dove tutto è possibile, suggerendo ora il dubbio dell’enigma, ora il sorriso della sorpresa”.

Seguendo un percorso articolato in 14 stanze scoprirete i protagonisti del secolo scorso e corrente, tra cui Tony Oursler, Ernesto Neto, Gino De Dominicis, Erwin WurmAlexander Calder. Non sarete semplici spettatori, ma avrete l’opportunità di interagire in prima persona con le opere d’arte esposte e, perché no, di trasformarvi anche voi in una di esse.

I vostri sensi saranno stimolati da forme, odori, suoni e immagini, come ad esempio nell’opera digitale di teamLab. Un vero e proprio quadro in movimento di fiori che germogliano, sbocciano e muoiono, in un ciclo ripetuto all’infinito, ma mai uguale (la quantità di fiori sullo schermo è direttamente proporzionale al numero di persone nella sala, calcolato da un sofisticato sistema tecnologico). L’opera è arricchita da un sottofondo musicale e un sentore floreale che riempie l’aria, facendoci sentire parte del quadro.

ENJOY chiostro del bramante

Flowers and People – Dark, di teamLab – Photo Credit: Raffaella De Pietro

All’inizio potreste sentirvi perplessi nell’addentrarvi in questa esperienza fuori dal comune. A poco a poco, però, vi meraviglierete di fronte alla moderna opera in LED di Mat Collishaw, sussulterete con le celebri sculture realizzate negli anni settanta da Jean Tinguely e vi ipnotizzerete osservando il prisma meccanico di Piero Fogliati.

In questo rollercoaster di emozioni non mancherà tanto divertimento, mentre vi perderete nel labirinto infinito degli specchi di Leandro Erlich o quando riposerete su “Mickey dei sogni”, la poltrona di topolino di Studio 65 che vi farà sentire come Pollicino.

ENJOY chiostro del bramante

Charming Rooms, di Leandro Erlich – Photo Credit: chiostrodelbramante.it

Prima di addentrarvi in questa mostra dal sapore giocoso dovrete pensare attentamente a chi siete o, meglio ancora, a chi vorreste essere. Appartenete all’età della serietà apparente o a quella della saggezza? Volete tornare all’età della pozzanghera o (ri)vivere quella della disubbidienza?

A seconda della vostra scelta, vi verrà data un’audio guida che personalizzerà la vostra esperienza, modellandola sull’età del vostro Io interiore, anziché su quella anagrafica. Ed è cosi che gli adulti potranno sentirsi nuovamente adolescenti e i giovani tornare bambini o diventare adulti.

Un riassunto perfetto di ciò che è ENJOY. L’arte incontra il divertimento lo ha fornito una signora nella stanza dei palloncini rossi, un’opera di Martin Creed, che rende visibile un elemento invisibile come l’aria e che fa rapportare il pubblico all’arte in una maniera del tutto insolita. Con la sua audio guida dell’età della disubbidienza, mentre rideva e giocava nuotando in un mare di palloncini, la donna ha gridato:

Eccher è un genio!

E non possiamo darle torto.

 

INFO:

Web: www.chiostrodelbramante.it

Chiostro del Bramante, dal 23 settembre 2017 sino al 25 febbraio 2018

Orario di apertura:
Da lunedì a venerdì 10.00 – 20.00
Sabato e Domenica 10.00 – 21.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Prezzi (audio guida inclusa):
Biglietto intero € 13,00
Biglietto ridotto € 11,00 (over 65 anni e studenti universitari)
Biglietto ridotto € 10,00 (ragazzi dagli 11 ai 18 anni. Guide con tesserino)
Biglietto ridotto € 5,00 (bambini dai 6 ai 10 anni)