Cari lettori, che spettacolo quello della nostra meravigliosa Italia imbiancata, candide tinte come una sposa a nozze.
Sebbene l’entusiasmo sia stato inevitabilmente accompagnato da grandi disagi, senz’altro unica e sempre virginea ai nostri occhi sarà quest’esperienza: una dolce spolverata di zucchero a velo in una gelida giornata.

Ma cari lettori si sa, noi redattori di Artwave #cibo&locali non potevamo di certo arrestare la fame di ricerca e anche questa settimana vi portiamo alla scoperta di un angolo culinario di Roma forse poco conosciuto. E’ una Roma immersa nell’atmosfera popolare, una Roma tutta da scoprire, lontana dagli occhi disattenti del traffico e vicina allo sguardo curioso tipico dei paesini. Nel quartiere Flaminio si apre accogliente ed avvolgente, seppur ristretto, il Bistrot “Cortile del Politecnico” in via del Tiepolo 13 A. Cosa ci si deve aspettare?

Allegra atmosfera teatrale

Beh cari lettori, si spera che per una sera vogliate associare alla vostra fame di cibo anche una discreta fame di cultura teatrale. Infatti il Bistrot dispone di uno spazio aperto nel cortile dove solitamente la sera, soprattutto durante la bella stagione, vengono messi in scena sketch teatrali o mini concerti. Il divertimento sembra essere assicurato!

Cibo casalingo 2.0

Ormai questo fantomatico “2.0” è entrato nel comune linguaggio dei “foodblogger, ma, per farla breve si tratta di una versione aggiornata della cucina casalinga. Un po’ quello che prepara la nonna la domenica o i giorni festivi ma “più bello, più curato, più preciso”, più presentabile visivamente parlando. D’altra parte ci troviamo pur sempre in un ristorante e anche la nonna vorrebbe essere servita con eleganza e raffinatezza…l’importante poi è che le porzioni siano abbondanti!

…sorpresa!

Siete già andati a curiosare tra foto e news? E allora sì, lo avete scoperto. Non stupitevi se ad un certo punto sembrerà di trovarvi nel set dei Cesaroni, un’affascinante donna potrebbe presentarsi per prendere l’ordinazione o chiedervi il conto. Avete indovinato, è proprio lei: l’attrice Elda Alvigini, che nella celebre sitcom interpreta Stefania, moglie di Ezio (Mx Tortora). Aiuta i suoi genitori, proprietari del Bistrot, nella preparazione delle pietanze ed ovviamente, tra una parmigiana e una carbonara, allieta i clienti con battute e sketch.

Il locale

Si entra in un piccolo vicolo di Roma, forse la vera Roma, quella verace e chiassosa, e si giunge in un cortile in cui si affacciano delle porte di alcune abitazioni. Come una grande famiglia, tutti insieme nella “casa delle vacanze”. Tra siepi di bouganvilles e separé fioriti si entra all’interno del locale distribuito su due piani: più caciarone il primo, più raccolto e decisamente romantico il secondo. L’atmosfera, sebbene l’accezione di “famiglia” possa conferire l’idea di una trattoria, è piuttosto ricercate ed emozionale.

Insomma cari lettori, sciolta la neve correte e ricordatevi di effettuare la prenotazione, perché le cose più preziose son sempre quelle a cui si può accedere in pochi e con cautela.
Buon “Bistrot” da Artwave #cibo&locali.

FOTO PRESE DALLA PAGINA FACEBOOK “BISTROT, CORTILE DEL POLITECNICO”

INFO
Indirizzo: Via Tiepolo 13/A Roma

E-mail: bistrotdelcortile@gmail.com

Facebook: www.facebook.com/BistrotnelCortileDelPolitecnico

Instagram: www.instagram.com/explore/locations/276794122

Orari: Lunedì/ Domenica h. 20.00 – 01.00