Situato in una posizione comodamente raggiungibile da gran parte delle zone di Roma, sia mediante trasporto pubblico che privato, il quartiere Trieste–Africano offre un’ampia varietà di scelta in ambito culinario.

Potrete contare su trattorie di qualità, locali giovanili e all’avanguardia, pasticcerie, pizzerie, panifici e pescherie! Ne abbiamo selezionate alcune per voi.

Trattoria Mamma Angelina

Fonte: lacaprino.ifood.it

Storica e raffinata, ritrovo per gli abitanti del quartiere, che negli anni ha conquistato il cuore della ormai fidelizzata clientela. Offre tradizionali primi e secondi della cucina romanesca, ma anche ottimi piatti a base di pesce. Da provare assolutamente le seppioline tagliate sottili, condite con pesto di basilico, burrata e pomodori secchi (antipasto); polipetti in sugo di trippa, per un fenomenale rinnovo della tradizione; baccalà su crema di ceci e rosmarino. Per concludere, non fatevi mancare una fetta di torta caprese homemade, adatta anche a chi ha problemi di allergia al glutine.

Mangiafuoco Pizza&Grill

Foto di Mangiafuoco Pizza&Grill Pagina Facebook

Locale pieno in qualsiasi giorno della settimana, dal lunedì alla domenica. Durante tutto l’anno (tranne che nei mesi di luglio e agosto) il brunch domenicale all you can eat attrae le folle per la varietà del buffet (anch’esso interamente senza glutine) e per il suo prezzo irrisorio (18 euro) se rapportato alla quantità di cibo prevista. Ogni settimana ha un tema diverso, ispirato alle diverse cucine regionali italiane e non, o a specifiche ricorrenze (brunch della capitale quando c’è il derby, brunch del ringraziamento e così via). Ottima la pizza, sia a base bassa che alta, e soprattutto, divina la carne. Mangiafuoco consegna anche a domcilio, usufruendo del servizio di Moovenda.

Opificio

Foto di Opificio Pagina Facebook

L’originario nucleo di questo innovativo progetto era Infarinare, che resiste tuttora nella parte destra del locale. Si trattava inizialmente di nient’altro che di una “pinseria” – tavola calda. Da meno di un anno, invece, il proprietario ha deciso di allargare letteralmente gli orizzonti, puntando su qualcosa di originale che potesse sopperire alla mancanza – nel cuore di Piazza Vescovio – di un ambiente giovane, un ritrovo perfetto per il pranzo, ma soprattutto per l’ora dell’aperitivo e della cena. All in one: pinse (perfette per l’aperitivo assieme ad un drink), qualche antipasto, qualche primo, hamburgheria e qualche dolce. Perfetto quindi per chiunque, anche gruppi con palati dai gusti molto eterogenei.

BarraPescheria con cucina

Foto di www.pescheriabarra.itDa Monterotondo a Roma, sempre a piazza Vescovio, nata dall’idea di trasformare in ospitalità l’esperienza ventennale nel settore del commercio ittico. Insomma: fresco, pulito, cotto e mangiato! Ecco la catena del valore dell’altra new entry nel panorama culinario di quartiere. Barra come bancone: nel senso che chi viene, in maniera molto informale, potrà sedersi al bancone e assaggiare ciò che vuole in poco tempo. Il menù cambia sempre in base al pescato del giorno.

Romoli

Romoli Pagina Facebook -Maritozzo con gelato

Un’istituzione ormai, anche per i numerosi studenti che popolano viale Libia e viale Eritrea. Il suo maritozzo è tra i migliori di Roma e potete gustarlo anche a fine serata, poiché la pasticceria rimane aperta fino a tarda notte.

Ristorante Filodolio

Fonte: Filodolio cucina extra vergine Pagina Facebook

Ve ne avevamo parlato non troppo tempo fa, si tratta di un’oleoteca, vero tempio dell’oro verde italiano. Ogni pietanza è abbinata al tipo d’olio che meglio le si addice, proprio come si abbina il vino. In cucina vengono impiegati solo ingredienti freschi di stagione, valorizzati ancor di più dalla qualità d’olio prescelta. Filodolio organizza periodicamente anche corsi di formazione e degustazioni d’olio.

E voi? Se avete altri indirizzi del cuore segnalateceli, saremo ben lieti di provarli e di aggiungerli alla nostra lista!