“Sabato sabato, è sempre sabato, anche di lunedì sera è sempre sabato sera…”
Avete capito bene cari lettori, “Jovanotti” de sta Roma bella, vi aspetta una settimana di tutti sabato sera!
Ieri, lunedì 11 marzo, è stata inaugurata la settimana della birra artigianale. Sette giorni su sette, su i calici alla scoperta della qualità dei migliori prodotti artigianali italiani e stranieri, ma sempre con moderazione perché poi si sa, “chi guida non beve”!

Nata dalla fermentazione di luppolo, lievito ed acqua con malto d’orzo e di frumento, la birra è una bevanda alcolica nota per le sue proprietà organolettiche, ricca di sali minerali, potassio e vitamine che la rendono decisamente nutriente. Presente in diverse diete, i benefici sembrerebbero superiori alle controindicazioni ed è per questo che numerose ricerche dimostrano come 3 bicchieri di birra al giorno associati ad uno stile di vita sano (attività fisica e controllo costante del peso) svolgano un’attiva azione di contrasto nei confronti delle malattie cardiovascolari.

Colore – Olfatto – Gusto

Bionda, Chiara, Rossa o Bruna, come le donne, ad ognuno la sua preferenza.
Il colore della birra è associato alla tostatura dei cereali: gialla paglierino è la birra più comune e diffusa in commercio, quella chiara non filtrata tende all’ambrato ed è aranciata nelle terre britanniche. La rossa presenta una particolare tostatura del doppio malto mentre quelle brune si associano alle doppelbock, alle scotch ale, alle stout e alle porter.
L’aroma della birra offre una molteplicità di sfumature: dal luppolato al floreale, dal maltato al fruttato, il tutto a diversi livelli di intensità. Il sapore, infine, dipende strettamente dal tipo di cereali utilizzati, più genericamente dalla presenza del fiore del luppolo a cui si associa il tipico gusto amarognolo. 

La settimana è stata preceduta dal Festival della birra artigianale negli spazi storici di Eataly a Ostiense. L’obiettivo dell’evento è stato quello di promuovere ed incrementare la conoscenza della produzione artigianale dando spazio ai birrifici, dai più noti a quelli in via di sviluppo, che con l’occasione del “pre-opening party” hanno presentato le loro “debuttanti”, le loro migliori birre inedite. Bere birra in compagnia rappresenta senza dubbio un momento di profonda e sincera convivialità.

 

Si mangia, sì?

Tra gli appuntamenti da non perdere a Roma, l’aperitivo Cheese&Beer da Beppe e i suoi Formaggi, con una selezione di formaggi a latte crudo prodotti dalla casa in abbinamento con birre artigianali Aleghe e DieciNove; da Manforte invece per tutta la settimana ogni 10 minuti una birra a rotazione sarà venduta a metà prezzo; Habemus Birram festeggerà con voi San Patrizio con gadjet e birra, mentre Ella Frisa Urbana vi delizierà con frise in abbinamento alle migliori birre, raccontandovi ogni volta una storia diversa.
 Abbinamenti particolari di birre a piatti gourmet, la pizza di Pier Daniele Seu che animerà la serata di mercoledì 14 in zona Porta Portese nel suo nuovo locale Seu Pizza Illuminati. E ancora, per tutta la settimana, ci saranno anche i panini speciali di Roscioli Caffè: Maritozzo con coppa di testa alla birra artigianale e Beer Shin Sandwich, rispettivamente in abbinamento al cocktail Top Up Beera base di succo d’arancia, Cointreau, Tequila Don Julio Reposado, Orgeat, Vanilla bitter e Birra Perugia Golden Ale.

Moltissimi gli altri appuntamenti in programma in tutta Italia, molti a partecipazione gratuita, consultabili sul sito della rassegna, in aggiornamento costante: degustazioni guidate, visite ai birrifici, serate musicali e promozioni speciali.

Chi beve birra campa 100 anni perciò tanto vale bere quella migliore!

Buona settimana della birra da Artwave #cibo&locali

Per maggiori info consultare il sito www.settimanadellabirra.it