Dal 26 ottobre al 5 novembre si terrà la XV edizione di Alice nella città,  la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni, diretta da Gianluca Giannelli e Fabia Bettini.

Da sempre attenta ai temi della giovinezza e dell’adolescenza, Alice nella città presenterà film in cui i ragazzi «potranno confrontarsi con storie complesse e reali». I temi dei film in concorsi saranno forti, “scomodi”, difficili dal punto di vista emotivo.

Mathilde, di sei anni, che vive con una madre psicologicamente fragile; un bambino di otto anni che si ribella al padre; la figlia di un uomo alcolizzato; un bambino costretto a vivere con l’assassino del fratello: questi sono solo alcuni dei protagonisti delle pellicole presentate al concorso Young Adult, che non vede, però, nessun film italiano in gara. La giuria sarà composta da 20 ragazze e ragazzi selezionati su tutto il territorio nazionale.

Quest’anno sono attesi due ospiti d’onore: Orlando Bloom che presenterà Romans, il nuovo film dei fratelli Shammasian, in cui interpreta un giovane adulto che da bambino ha subito abusi da un prete pedofilo, e Dakota Fanning protagonista di Please stand by del regista Ben Lewin.

Please stand by- Dakota fanning

Dakota Fanning in “Please Stand By” di Ben Lewin

 Tra i film in concorso nella sezione “Young Adult” e in quella “Panorama”, verrano presentate diverse opere prime: Menina di Cristina Pinheiro, End of summer di Quando Zhou, Dreams by the sea di Sakaris Store, The Changeover di Miranda Harcourt e Stuart Mckenzie, The best of alla worlds di Adrian Goiginger, Blue my mind di Lisa Bruhlmann, La familia di Gustavo Rondon Cordova, Brigsby Bear di Dave McCary, Ravens di Jean Assur, The line di Tereza Nvotova e The swan di Ása Helga Hjörleifsdóttir.
Tra gli eventi speciali: Freak Show di Trudie Styler, basato sul romanzo di James St. James, vincitore di vari premi, sul tema del bullismo, il cortometraggio Frozen – Le avventure di Olaf che arriverà nei cinema a Natale. Ci saranno anche i The Jackal che presenteranno una fanta-comedy tutta italiana, Addio fottuti mostri verdi, un’esilarante e comicissima odissea sulla terra e nello spazio con l’intento di raccontare l’amore e l’amicizia, ma soprattutto la voglia di esprimere il proprio talento e di realizzare i propri sogni.
alice nella città

Freak Show di Trudie Styler

 Alice nella città si apre per il primo anno alle serie a cui si riconosce ormai una dignità pari a quella cinematografica. Tra le tre presentate c’è anche la proposta italiana di Paolo Colangelo: Camorriste, sei puntate in cui si racconta la storia straziante di sei donne che hanno avuto un ruolo di primo piano nel sistema camorristico, oggi sotto copertura.

Dove si svolgeranno gli eventi? Tra l’Auditorium Parco della Musica, il Cinema Admiral e il Liceo “Edoardo Amaldi”.