Anche quest’anno le star che si susseguono sul tappeto del Festival del Cinema di Roma sono numerosissime e ognuna di loro sta dando il massimo per sfoggiare se stesso e per non passare inosservata.
L’atmosfera romana si fa percepire in tutte le sue sfumature quindi, anche se non siamo ad Hollywood, l’ansia di non essere all’altezza è sempre dietro l’angolo. Ma andiamo a dare un’occhiata ai look!

TOP LOOK

Dal colore deciso e dal taglio lineare, il vestito di Dior di Rosamund Pike, indossato per la photocall del film “Hosties”, si è fatto decisamente notare. Semplice ma evidente, incornicia il petto in modo delicato e non volgare, scivolando giù per creare un effetto movimentato. Le scarpe nere con il dettaglio fiorato rendono il tutto più ricercato.

Rosamund Pike in Dior / Fonte: roma.corriere.it

Altro look notevole, desideroso di essere fotografato è stato quello della produttrice Rita Rusic. Seppur semplice, questo abito lungo a sirena sa far risaltare il fisico della donna, regalando sensualità e regalità allo stesso tempo. Il colore poi chiaro tendente al madreperla non fa che restituire una bellissima luce al volto di Rita. Quasi divina.

Rita Rusic / Fonte: grazia.it

Altro grande abito in lungo è stato quello di Alessia Ventura. Colore must della stagione, il blu dona particolarmente all’incarnato olivastro. La linea rimane morbida seppur aderente. Sinuosa, affascinante ed elegante, Alessia sfila come avvolta di un alone di mistero. Sfila avvolta in una fiaba blu.
Lo strascico che la segue non fa che aumentare quel senso di leggerezza che va quasi a contrastare con il rosso prepotente del tappeto del Festival.

Alessia Ventura / Fonte: alessiaventura.it

 

FLOP LOOK

Ma dopo tanta bellezza di certo non poteva mancare qualche scivolone!
Infatti a volte per emergere e provare a brillare, si finisce con lo strafare e con l’indossare outfit magari non propriamente adatti né all’occasione né al proprio fisico.
Ovviamente, la libertà di espressione è sempre ben accetta. Ma proprio per questo non si può non commentarla!
Vediamo qualche abbinamento che non ha convinto molti.

Tra le “bocciate” poniamo Eleonora Giorgi che con tutto questo mix di rosso e nero non convince. Non viene risaltata la figura, non c’è omogeneità. Manca forse qualcosa di più luminoso. I capelli donano splendore al viso, ma il tutto risulta un po’ spento.

Eleonora Giorgi e Carlo Verdone
Fonte: cinefilos.it

Un altro scivolone è quello di Valeria Marini. L’abito risulta quasi volgare sul petto pronunciato, inoltre la borsa a fantasia di farfalla non sembra ben accostarsi all’outfit. La collana gioiello è elegante e raffinata, ma con questo abito sembra sfigurare e perde tutto il suo splendore.

Valeria Marini
Fonte: webl0g.net

Altro look discutibile è quello indossato da Sally Potter. Giacca nera lunga, cinta larga nera, gonna larga nera. Sembra una macchia scura che neanche slancia, ma anzi fa tutto il contrario. Non vi è eleganza o leggerezza, non vi è qualcosa di ricercato e particolare, ma sembra un insieme di pezzi messi insieme così su due piedi.
Sarebbe stato gradito un abito meno serioso.

Sally Potter / Fonte: sky.it