Les Journées Particulières, l’evento promosso dal Gruppo LVMH, giunge quest’anno alla sua quarta edizione. Dal 12 al 14 ottobre, le 56 Maison LVMH di tutto il mondo, apriranno le porte per permettere al pubblico di scoprire luoghi esclusivi e inediti. Un viaggio nell’artigianalità, nella moda e nella tradizione alla scoperta dei grandi nomi che hanno scritto la storia  del luxury. Attraverso i cinque sensi, verranno mostrati il savoir-faire e la creatività degli artigiani, ma anche il patrimonio architettonico e culturale di LVMH.

Photo Credit: www.lvmh.it

Antoine Arnault, CEO di Berluti, Presidente di Loro Piana e fondatore delle Journées Particulières, esprime l’idea alla base dell’evento, affermando:

“Les Journées Particulières incarnano l’ospitalità e l’energia delle nostre Maison, e riflettono il ruolo chiave della trasmissione in cui crede il Gruppo LVMH. Il nostro obiettivo è di condividere l’ampio spettro delle nostre tradizioni, il nostro elevato savoir-faire e le nostre innovazioni concrete. Questo appuntamento esclusivo è un vero e proprio scrigno di segreti: ogni edizione coinvolge un numero sempre maggiore di Maison, talenti e visitatori, e questa quarta edizione sarà una celebrazione internazionale del mondo dell’arte e dell’artigianalità”.

I luoghi de Les Journées Particulières

Sono 76 i meravigliosi luoghi selezionati in quattro continenti dalle Maison LVMH. Ogni luogo proporrà un tour iconico e originale ideato dall’azienda che farà da padrona di casa.

Anche quest’anno sono confermati i nomi di Champagne e Cognac, le aziende vinicole Château Cheval Blanc e Clos des Lambrays. Ed ancora, i saloni delle prestigiose griffe parigine (Dior, Guerlain, Chaumet, Givenchy) e i tesori dell’universo fashion e della gioielleria italiani (fra cui Fendi, Pucci e Bvlgari).

www.vogue.it

Inoltre, il pubblico avrà l’occasione di visitare le Fontaines Parfumées a Grasse (il laboratorio di creazioni profumiere di Parfums Christian Dior e Louis Vuitton), il laboratorio di prototipi di Louis Vuitton nel cuore di Parigi e il laboratorio di Louis Vuitton di Ducey, in Normandia. Sarà poi possibile prenotare un tour esclusivo all’interno di La Colle Noire, l’ultima residenza di Christian Dior di Montauroux.

La mostra di FENDI: omaggio al savoir-faire e alla creatività contemporanei

In occasione de Les Journées Particulières, FENDI allestirà uno spazio espositivo al 1° piano del Palazzo della Civiltà Italiana a Roma, che resterà aperto fino al 4 novembre 2018.

Photo Credit: www.lvmh.it

In programma c’è un vero e proprio laboratorio della creatività: gli artigiani della Maison, arrivati direttamente dagli atelier di Firenze, Porto San Giorgio, Forlì e Neuchâtel insieme agli artigiani dell’Atelier di Pellicceria già presenti a Palazzo della Civiltà Italiana, realizzeranno sul posto oggetti unici per raccontare tutta l’audacia, la sperimentazione e il patrimonio di FENDI.

Su una parete dedicata all’arte dei graffiti, i maestri artigiani dell’atelier di pellicceria, creeranno poi una composizione unica utilizzando materiali di scarto. Ancora una volta, la Maison romana fonde l’arte contemporanea con la tradizione. Anche i visitatori potranno partecipare attivamente al decoro della parete, disegnando il proprio graffito e scattando selfie!

L’apertura dello spazio espositivo è prevista per il 12 ottobre.

Per scoprire tutte le iniziative di Les Journées Particulières più vicine a voi, visitate il sito: www.lesjourneesparticulieres.it