In vendita dal 3 agosto, la collezione Vans x Van Gogh Museum è l’ultimissima trovata creativa del brand di streetwear americano. L’arte incontra la moda e le opere più celebri dell’artista vengono riprodotte su scarpe, t-shirt, zaini e cappelli.

La collaborazione tra Vans e il Van Gogh Amsterdam Museum nasce dall’intento di diffondere tra le giovani generazioni, l’inimitabile patrimonio culturale lasciatoci dal pittore olandese. Così Adriaan Dönszelmann, amministratore delegato del Van Gogh Museum, afferma: “La nostra missione è di rendere la vita e il lavoro di Vincent van Gogh accessibili a quante più persone possibile per arricchirli e ispirarli”.

Photo Credit: Crossover

La collezione si ispira alle opere più famose di Van GoghSkull – Il teschio(1887), Almond Blossom – Fiori di Mandorlo (1890), Sunflowers – I girasoli (1889) e Van Gogh’s Self-Portrait as Painter – Autoritratto (1887-1888). I cinque diversi modelli di sneakers vengono personalizzati da una particolare suola, che imita le pennellate veloci ed imprecise del pittore.

Photo Credit: Artribune

Il pomposo bomber turchese sul quale prendono vita i fiori bianchi di  Almond Blossom è il pezzo forte della capsule collection. Ed ancora, t-shirt con i famosi girasoli, felpe con il cappuccio e cappellini da baseball in perfetto stile Van Gogh.

Ogni capo riporta un cartellino con la descrizione dell’opera riprodotta.

Photo Credit: www.timeslive.co.za

Parte dei ricavati della vendita sarà destinata alla conservazione del patrimonio e della collezione d’arte di Vincent Van Gogh, così da garantirne la sostenibilità per le generazioni future.

Per la prima volta l’arte di Van Gogh viene portata “fuori dai musei” ed offerta ad un pubblico nuovo, attraverso gli intramontabili modelli Vans. E noi ci auguriamo che questo sia solo l’inizio di una lunga serie di iniziative pronte a sostenere ogni forma di patrimonio artistico!