Il Natural History Museum di Londra fa parte del sistema di edifici espositivi organizzato sulla Exibition Road a South Kensignton, di cui ne fanno parte il Museo delle Scienze e il Victoria and Albert Museum.

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

L’edificio del Museo di Storia Naturale fu costruito a fine ‘800 per custodire i reperti raccolti dai grandi archeologi ed esploratori attivi nel periodo della ricerca scientifica e naturalistica. Promotore della costruzione di una struttura dedicata a questa raccolta fu il sovrintendente dei dipartimenti di storia naturale del British Museum, Richard Owen. La struttura si sviluppa su quattro livelli ed è divisa in quattro aree tematiche principali che si incontrano del goliardico attico centrale, occupato di recente da uno scheletro di balena sospeso dalla copertura. In aggiunta a questa organizzazione tematica e spaziale, recentemente è stato aggiunta un’ala dedicata alla ricerca sull’evoluzione di Darwin, che presenta un percorso serpentino all’interno di un volume ovale.

Una collezione preziosa e donata gratuitamente ai visitatori e studiosi della storia naturale. Segno di come l’architettura può accompagnare i reperti, lasciando anch’essa un segno netto nella storia dell’uomo.

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018

Natural History Museum, South Kensington, London. Credits ©ValerioRennola 2018