La Saracena

“La Casa al Mare è distesa nella striscia di terreno che si affaccia sul mare roccioso nei suoi due nuclei fondamentali: il chiuso volume della parte destinata alle stanze di riposo e da letto e l’aereo salone tutto aperto verso il mare. I due elementi sono collegati da una galleria ombreggiata che si distende a fianco del giardino che per spazi e sistemazione di verde è il vero grande salone sul mare. È una casa di sapere tanto mediterraneo da toccare il gusto della casa araba, errata, odorosa di frescura. Vi è come una memoria della Zisa di Palermo e delle case egee. […]  Tutta la casa è come immersa in un’atmosfera di sogno. La superficie di tutte le sue pareti è scabra come incastrata da secoli in un mare strano e luminoso. Vibra in ogni suo punto e quasi trema nell’aria. […] Nella Casa di Santa Marinella si leggono direttamente le qualità emotive delle murature come tali, cioè come peso, come disegno rastremato col diminuire dei carichi, come forza di sostegno e di spartizione degli spazi. Forse il segreto della costruzione è proprio in questa semplicità di lettura in ogni sua parte del fatto muro, fatto primordiale alle case di ogni emozione architettonica”. Luigi W. Moretti

La villa, attualmente in fase di restauro, è stata costruita nel 1955 e progettata dall’architetto Luigi Moretti, diventando subito icona dell’architettura italiana.

diego-sanna-santa-marinella-saracena

Vista dalla strada

diego-sanna-santa-marinella-saracena-5

Fronte principale

diego-sanna-santa-marinella-saracena-51

Terrazza

diego-sanna-santa-marinella-saracena-3

Ingresso carrabile

diego-sanna-santa-marinella-saracena-4

Dettaglio, corpo stanze

diego-sanna-santa-marinella-saracena-6

Dettaglio, portone d’ingresso

diego-sanna-santa-marinella-saracena-7

Dettaglio, corpo scala posteriore

La Califfa

Situata nel lotto adiacente alla Saracena, questa villa è stata costruita nel 1966 ed è testimone della continua ricerca architettonica di Moretti. Differisce dalla sorella per l’impostazione formale a torre.

diego-sanna-santa-marinella-califfa

Fronte principale

diego-sanna-santa-marinella-califfa-portone-ingresso

Portone d’ingresso

La Saracena e la Califfa

Il mare e le ville

Roccia e palafitte sono gli elementi che caratterizzano la parte di lungomare dove sono state costruite le ville. Ognuna di esse dispone di un accesso diretto al mare che, nel caso della Saracena, della Califfa e della Moresca (adiacente alla prima e terza sorella), era demarcato da cancelli disegnati da artisti. Attualmente, l’unico cancello originale rimasto è quello della Califfa.

diego-sanna-santa-marinella-mare-5

diego-sanna-santa-marinella-mare-4

diego-sanna-santa-marinella-mare-3

diego-sanna-santa-marinella-moresca-saracena-califfa-mare

La Moresca, la Saracena e la Califfa

diego-sanna-santa-marinella-califfa-mare

La Califfa

diego-sanna-santa-marinella-califfa-cancello

La Califfa, cancello sul mare

diego-sanna-santa-marinella-saracena-tettoia

La Saracena, tettoia a sbalzo