Ce n’è davvero tanta di gente a Venezia, turisti per lo più, persone venute da chissà dove riunite tutte all’interno di questa città sull’acqua.

C’è la Venezia rumorosa e piena, quella in cui ci si riesce a muovere a stento; poi basta un attimo, basta aver preso una strada invece che un’altra, basta aver attraversato un certo ponticello e ci si ritrova nella Venezia silenziosa, nella Venezia sognata, quella in cui ci si può sedere, chiudere gli occhi e ascoltare lo sciabordare dei canaletti, il passaggio di qualche gondola, la musica proveniente da qualche casa lontana e, solo come un sottofondo leggero, gli schiamazzi che arrivano dal centro della città che vive e urla e non smette di agitarsi e che ingoia gente, la tiene stretta, per poi liberarla verso la Venezia silenziosa e vera…

Collezione Peggy Guggenheim

Collezione Peggy Guggenheim

Collezione Peggy Guggenheim

Collezione Peggy Guggenheim

Collezione Peggy Guggenheim