di Carolina Guggiari

“Short story on love and death” è un progetto scattato in pellicola durante il mio ultimo viaggio in Georgia ed ispirato dalla lettura de “L’Aleph” di Jorge Luis Borges. Lo scrittore argentino mi ha accompagnata attraverso il deserto del Caucaso, trasformando il paesaggio nell’allegoria dello spazio della mente. La natura incomprensibile della vita e della morte è dovuta ai limiti della percezione umana; in altre parole, temiamo, anche se non determiniamo mai veramente la natura della morte, ed è per questo che soffriamo e per timore del vuoto ci aggrappiamo alla memoria dell’amore perduto.

Copyright foto e testo ©Carolina Guggiari