Se state pensando ad un week-end alternativo, in una capitale europea non troppo lontana, ma che non sia la solita passeggiata in un centro storico (per carità, bellissima e comunque da fare!) vi consigliamo una meta recentemente molto alla moda anche tra noi italiani: Budapest!

budapest

Photo copyright: www.budapest.com

In questo articolo troverete, non solo come organizzare tre giorni e due notti nella splendida città ungherese, ma una scelta tra le più alternative e imperdibili attività proposte.
La città non è molto grande, e alloggiando in centro, magari in pieno quartiere ebraico che racchiude moltissimi bei locali, si può fare praticamente tutto a piedi.

Grazie alla compagnia aerea Wizz Air è estremamente facile trovare un volo poco costoso da una qualsiasi città italiana, e in circa un’ora e mezza si raggiunge velocemente la meta prevista. Il cambio euro-fiorini è abbastanza vantaggioso e raggiungere il centro con un taxi risulta il modo più veloce ed economico se paragonato ai taxi nostrani.

La città colpisce subito per un particolare: le vie sono piene di gente, ovunque. Colma di turisti alla ricerca della serata perfetta per il proprio addio al nubilato/celibato, ma anche di gente del posto, che vive la propria capitale in maniera serena. Questa infatti propone moltissime attività e svaghi, mentre l’organizzazione generale che si può ammirare nella sua gestione è ammirevole.

Chi ha deciso di visitare o alloggiare nel quartiere ebraico, noterà subito la presenza dei così detti Ruin Pubs: locali realizzati all’interno di antiche strutture abbandonate a seguito di crolli che anziché essere chiusi e lasciati a se stessi, viene data loro una seconda vita, con una nuova funzione, generando un risultato sorprendente: i pub all’interno di rovine sono divertenti, affascinanti, dotati di un’atmosfera particolare, tra il misterioso e il gioioso.
Il bello è che il quartiere ne è colmo, ogni cortile, ogni antico edificio viene recuperato e donato alla collettività, che può usufruirne per cenare, bere con amici, ballare, divertirsi. Consigliamo per una prima serata il Szimpla Kert che vi lascerà senza dubbio a bocca aperta, con tutti i suoi bar nei vari piani e cortili dell’edificio.

Szimpla Kert

Photo copyright: www.rishiray.com

Approfittatene poi per fare un giro nel quartiere ebraico, ed esplorare i suoi vari cortili aperti, dove si può cenare di ottima street food (come ad esempio il simpatico Street Food Karaván) e forse avere anche la fortuna di osservare le antiche tracce di quello che rimane dell’antico ghetto di Budapest.

street food karavan budapest

photo copyright www.likealocalguide.com

Se amate le discoteche qui avrete un’ampia scelta, tra i più tranquilli, dove l’importante è stare tutti insieme a divertirsi, a quelli più seri, in cui è previsto un certo dress code. Abbiamo provato il Morrison’s 2, personalmente il nostro preferito per le tantissime sale dai diversi generi musicali, e l’Ötkert, locale più serio ed elegante veramente molto carino ma con soli due generi di musica proposta. Entrambi stracolmi di gente, sono una valida scelta per passare una piacevole serata.

morrison's 2 budapest

photo copyright www.morrisons2.hu

Un’altra cosa veramente divertente da fare, se il centro storico e la sua aria medievale vi ha colpiti e incuriositi, è quella di cenare al Sir Lancelot. Questo ristorante è diverso dagli altri per via del fatto che verrete catapultati all’indietro nel tempo in una perfetta ricostruzione di corte medievale, dove nulla è fatto a caso e tutto, anche i piatti proposti, ripropongono un quadro fedele dell’epoca. Allora lasciatevi tentare dalle enormi portate di carne e verdure su vassoi di legno che le belle cameriere in abiti antichi vi porteranno al tavolo, tra un bicchiere di vino e un combattimento di cavalieri. Il divertimento è assicurato, oltre che un ottimo pasto.

sir lancelot budapest

photo copyright www.pimpmytrip.it

Ultima cosa da fare, ma non meno importante, in un week end fatto di divertimento con gli amici, è riprendersi dalla stanchezza alle famosissime terme Szechenyi. Estremamente ben organizzate e bellissime, sia dentro che fuori l’antico edificio, con il solo biglietto d’ingresso è possibile partecipare a tutte le saune, terme e piscine del complesso, mangiando e bevendo birra in compagnia.

 terme Szechenyi

photo copyright www.szechenyibath.hu

Insomma, la città offre tantissime cose da fare, e se l’idea di passare un fine settimana di puro divertimento ad un prezzo ragionevole vi stuzzica, prendente in considerazione Budapest, lasciatevi trascinare dalla sua buona cucina, dalla sua musica e i suoi svaghi, non ve ne pentirete di certo!