L’identità di Coconut Grove è strettamente legata alla vegetazione selvaggia della giungla e ai condomini prevalentemente caratterizzati da brise-soleil che schermano finestre a tutta altezza con viste panoramiche sul mare.

grove-at-grand-bay-image-by-rasmus-hjortshoj-01_original

© Rasmus Hjortshoj

Il progetto dello studio BIG ha luogo nel cuore di Coconut Grove e ha l’obiettivo di creare un landmark in sintonia con l’ambiente circostante. Le torri, in calcestruzzo armato e vetro, ma comunque certificate LEED Gold, svettano da terra per catturare l’intera gamma di viste panoramiche dal porto turistico fino allo skyline di Miami. Il movimento delle torri crea un nuovo punto di riferimento per la baia.

grove-at-grand-bay-image-by-rasmus-hjortshoj-041_original

© Rasmus Hjortshoj

 

La sfida era quella di creare due torri a condominio che non si ostacolassero la vista a vicenda e garantissero la miglior vista possibile sulla baia. Dato che gli edifici svettano sopra quelli circostanti, l’architetto ha cercato degli espedienti formali per garantire la migliore vista possibile del panorama. Le due torri sono state posizionate una in primo piano e una subito dietro. Compattando l’impronta della prima e ruotando gli edifici su se stessi fino ad allinearli alla strada principale, questi possono godere di un maggior raggio visivo.

grove-at-grand-bay-image-by-rasmus-hjortshoj-025_original

© Rasmus Hjortshoj

Il podio, dove si trovano lobby e servizi, è ricoperto di vegetazione rigogliosa, dalla quale le due torri sembrano emergere. Sotto di esso sono sistemati i parcheggi e i locali tecnici.  99 alloggi, dei quali la maggior parte posizionata in alto, occupano i 19 piani delle torri. La testa degli edifici è stata ottimizzata per poter garantire un gran numero di alloggi con viste premium.

grove-at-grand-bay-image-by-rasmus-hjortshoj-027_original

© Rasmus Hjortshoj

La struttura è composta da un blocco centrale d’irrigidimento in calcestruzzo armato, funzionale per la collocazione dei servizi e del collegamento verticale, e da pilastri circolari in calcestruzzo armato post-teso che seguono l’andamento della struttura. Questi resistono alla torsione grazie alla tensione dell’acciaio al loro interno.

grove-at-grand-bay-image-by-rasmus-hjortshoj-021_original

© Rasmus Hjortshoj

© riproduzione riservata