CLM Citylife, Milano. Design BIG. Credits ©big.dk

Il rinomato progetto di riqualificazione urbanistica della Citylife, iniziato ormai da tempo, finalizzato alla rivitalizzazione dello storico polo urbano della fiera di Milano, verrà portato a compimento con un progetto firmato BIG, selezionato dopo un’accesa gara internazionale.

In un panorama definito dalla presenza di edifici di grandi archistar quali Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind, la nascente architettura si presterà a divenire un edificio iconico, un valido esempio di architettura e arte, nonché una struttura dal carattere ibrido. Il nuovo building svolgerà un funzionale ruolo di connessione assumendo la configurazione di nuovo portale di accesso al quartiere da nord.

CLM Citylife, Milano. Design BIG. Credits ©big.dk

 «Abbiamo deciso di non competere in altezza con le tre torri, creandone una quarta, ma di completarle creando uno spazio pubblico, non timido ma con carattere, in dialogo con le torri stesse.” spiega l’architetto danese.

Lo scenario della citylife del futuro sarà quindi caratterizzato da un’architettura in stretto rapporto con le preesistenze, sviluppata prettamente in orizzontale e definita dalla presenza di due volumi predominanti, di altezze differenti, collegati da una generosa, arcuata e sospesa copertura a portico.

CLM Citylife, Milano. Design BIG. Credits ©big.dk

Da un punto di vista spaziale, gli interni saranno organizzati con ampie zone openspace, terrazze a cascata e ambienti maggiormente ripartiti: spazi polifunzionali sia ad uso pubblico che privato. La copertura non svolgerà esclusivamente il ruolo di collegamento strutturale, ma sarà uno spazio verde, coperto, pedonabile e fruibile pubblicamente.  Nel complesso verrà prediletto l’utilizzo del vetro che consentirà agli spazi interni di essere invasi dalla luce naturale.

BIG promuove un’architettura al passo con il tempo, perfettamente integrata e permeabile al contesto nonostante il carattere di innovazione e dinamicità che assume rispetto alla tipica immagine del grattacielo. È reso visibile l’obiettivo di voler valorizzare un contesto urbano già formalmente consolidato secondo un’ottica di studio che predilige uno sguardo più ampio, una vera e propria visione di insieme.

CLM Citylife, Milano. Design BIG. Credits ©big.dk

CLM Citylife, Milano. Design BIG. Credits ©big.dk

CLM Citylife, Milano. Design BIG. Credits ©big.dk

CLM Citylife, Milano. Design BIG. Credits ©big.dk

© riproduzione riservata