Snøhetta ha svelato il progetto per “Svart”, un hotel per la società di turismo sostenibile Arctic Adventure of Norway. Situato nel Circolo Polare Artico, ai margini del fiordo Holandsfjorden in Norvegia e alla base del ghiacciaio Svartisen, l’edificio è progettato secondo standard “Powerhouse”, un sistema sviluppato da Snøhetta e un gruppo di collaboratori per la creazione di edifici energeticamente sostenibili.

snohetta_hotel_schema

© Snøhetta

Il nome Svart, che significa nero in norvegese, è un omaggio diretto al ghiaccio blu scuro del ghiacciaio Svartisen. Nel vecchio norvegese, la parola per nero e blu è la stessa, e il nome dell’hotel è un riferimento al patrimonio naturale dell’antico ghiacciaio Svartisen.

snohetta_hotel_view_top

© Snøhetta/Plompmozes

L’hotel riduce il consumo annuo di energia dell’85% rispetto ad altri hotel moderni e raccoglie abbastanza energia solare per coprire sia le attività alberghiere che l’energia necessaria per costruire l’edificio. Costruire in un ambiente così fragile comporta obblighi chiari: l’edificio che nascerà nell’area non deve intaccare la natura ed inquinare l’ambiente.

snohetta_hotel_vista_alta_2

© Snøhetta/Plompmozes

La forma ad anello consente ai visitatori di sentirsi in contatto con l’ambiente circostante. La struttura in legno dell’edificio è ispirata dalle “fiskehjell”, strutture a forma di A per essiccare il pesce, e dal “rorbu”, un tipo di casa dei pescatori. In estate, sarà possibile passeggiare su una passerella costruita tra i sostegni dell’edificio.

snohetta_hotel_vista_acqua

© Snøhetta/Plompmozes

Per raggiungere un alto livello di sostenibilità, Snøhetta ha condotto un’indagine approfondita sul soleggiamento del sito durante l’anno, per poi scegliere la forma ad anello al fine di posizionare camere, ristoranti e terrazze in luoghi doveè possibile sfruttare l’energia solare disponibile.

snohetta_hotel_vista_acqua_2

© Snøhetta/Plompmozes

I pannelli solari posizionati sul tetto producono più energia rispetto agli edifici posti leggermente  a sud a causa delle condizioni di luce durante l’estate. Pozzi geotermici, abbinati a pompe di calore, sfruttano l’energia dal terreno sottostante per il riscaldamento.

snohetta_hotel_vista_sentiero

© Snøhetta/Plompmozes

Sul sito ufficiale dell’hotel si possono seguire gli aggiornamenti sulla costruzione e conoscere le attività proposte dall'”Arctic Adventure of Norway“, la compagnia dietro Svart. La sua ambizione è quella di diventare pioniera del turismo sostenibile nella Norvegia del nord.

http://www.svart.no/

© riproduzione riservata