Un’opera ingegneristica complessa, un mezzo di trasporto avveniristico e nello stesso tempo un’attrazione turistica. La “Thames Cable Car”, nota anche come “Emirates Air Line” o “London cable car” è stata progettata dallo studio Wilkinson Eyre Architects e la costruzione, iniziata nel 2011, fu completata nel 2012, appena in tempo per l’inizio dei Giochi della XXX Olimpiade.

 

L’intera funivia corre su tre torri . La torre settentrionale principale, North Main Tower, ha un’altezza di 87 metri ed è collocata nella zona di Clyde Wharf. La torre settentrionale intermedia, North Intermediate Tower, raggiunge un’altezza di 66 metri ed è collocata a sud-ovest dell’area di Silvertown. L’ultima torre, South Main Tower, raggiunge un’altezza di 60 metri e si innalza all’interno del O2 Arena Car Park.

 

La cabinovia attraversa il Tamigi sfruttando una fune lunga 1.100 metri chiusa ad anello fra due stazioni,Greenwich Peninsula e Royal Docks che ricevono una cabina ogni 30 secondi. Trentaquattro sono le cabine che compongono la funivia, con una capacità di 10 persone ciascuna, per un totale di 2.500 passeggeri l’ora. Le cabine sono accessibili a disabili e possono ospitare fino a due biciclette.

 

Le due stazioni si presentano come edifici leggeri e dal vetro smaltato, le loro estremità raggiate richiamano e si uniformano alla cifra architettonica degli edifici circostanti. Entrambe offrono numerosi punti ristoro e un’area adibita a parcheggio. I servizi igienici non sono presenti, si trovano all’interno dello scalo metropolitano di North Greenwich.

Il capolinea occidentale è Greenwich Peninsula, situata nei pressi di The O₂ è raggiungibile anche dal molo dei London River Services, North Greenwich Pier.L’altro capo, quello orientale, è Royal Docks. Quest’ultima è situata nei pressi del centro conferenze ed esposizioni ExCeL Exhibition Centre. Per illuminare uniformemente tutta la superficie vetrata sia in altezza che in lunghezza, sono stati utilizzati i Minilinear led full glass.

 

Se il Millennium Bridge sfrutta la caratteristica dei cavi portanti situati sotto il ponte per non intralciare la vista sul Tamigi, Emirates Air Line si sopraeleva sul Tamigi e mostra una vista mozzafiato. La vista all’interno delle cabine è molto suggestiva ma differisce da quella all’interno delle cabine di London Eye. Con un’altezza massima di 90 metri sul livello del Tamigi è possibile osservare, nei 10 minuti di volo, alcuni punti di interesse della città tra cui St. Paul Cathedral, The Shard Wembley Stadium ed altro ancora.

 

Particolarità della cabinovia è il brand della Emirates, sponsor principale dell’intero progetto. La corsa è chiamata “Flight” (volo), il biglietto “Boarding-pass” (Carta d’imbarco) e lo staff è vestito con la stessa uniforme degli assistenti di volo.

© riproduzione riservata