L’idea di alloggio temporaneo quando si è in viaggio ha radicalmente cambiato tendenza grazie all’introduzione del sistema di affitto di un’abitazione anziché di una camera di hotel. Dai numerosi dati statistici, si evince quanto la maggior parte dei viaggiatori tenda a valutare la scelta di un appartamento per il proprio soggiorno estero. Questo stile di viaggiare ha creato una rapida diffusione degli affitti temporanei che sono economicamente più vantaggiosi per gli host e presentano un prezzo a notte ridotto, rispetto alle tariffe alberghiere, per chi viaggia.

Schwartz House di Frank Lloyd Wright. Saint Paus, Minnesota, USA. Credits ©AirBnB.com

Un nuovo modo di intendere il viaggio in cui l’importante non è solo visitare le maggiori attrazioni ma vivere per qualche giorno la reale atmosfera di una città con il comfort di soggiornare in una vera casa. Le ubicazioni di questi loft o ville sono diffuse sul territorio urbano e la maggior parte sono servite da market e shop locali, difficili da individuare nelle zone alberghiere delle capitali. Tra queste infinite proposte di affitto temporaneo, recentemente, sono emerse sulla piattaforma AirBnB case che nella storia dell’architettura sono difficili da non riconoscere.

Costruzioni di design firmate da architetti di fama mondiale che possono essere per un breve periodo messe a disposizione dei viaggiatori e degli amanti dell’architettura contemporanea. Dalla Eppstein House di Frank Lloyd Wright, che segnò il passaggio all’architettura organica nel Michigan, alla Cube House di Rotterdam progettata da Piet Blom, vero landmark della città olandese.

Logo del sito di Aribnb. Fonte: it.m.wikipedia.org

Il nuovo sistema di AirBnB offre soluzioni per un soggiorno all’insegna del design e della grande architettura a portata di mano, un’occasione per gli intenditori di entrare in queste celebri abitazioni non come turista ma come proprietari a breve termine, senza vincoli di percorsi museali né limiti negli spostamenti. Un’esperienza da fare sicuramente almeno una volta nella vita.

Ecco una selezione di case d’autore disponibili sulla piattaforma AirBnB, tutte da ammirare e prenotare!

Cube House di Piet Blom

Rotterdam, Olanda

La Cube House è sicuramente il complesso abitativo più emblematico dell’architettura europea. Una composizione di elementi cubici ribaltati che gravita su una piazza pubblica nel cuore di Rotterdam. L’architettura decostruttivista raggiunge in questo esempio una performance creativa carica di pathos attraverso un sistema di serramenti intagliati e una colorazione gialla, che dona a questa architettura la riconoscibilità nei cieli grigi del nord Europa.

Cube House di Piet Blom. Rotterdam, Olanda. Credits ©AirBnB.com

 

Schwartz House di Frank Lloyd Wright

Saint Paus, Minnesota, USA

L’architettura organica nasce per mano del visionario Frank L. Wright con la sperimentazione abitativa delle Pratie House, case di campagna lontane dal caos cittadino, su cui l’architetto ha basato il concetto di organicità dell’architettura. La composizione in legno e mattoni rossi si sviluppa intorno al fulcro centrale del camino e, attraverso un segno centrifugo, espande i propri spazi nella natura circostante.

Schwartz House di Frank Lloyd Wright. Saint Paus, Minnesota, USA. Credits ©AirBnB.com

Schwartz House di Frank Lloyd Wright. Saint Paus, Minnesota, USA. Credits ©AirBnB.com

 

Muralla Roja di Ricardo Bofill

Alicante, Spagna

Il curioso complesso abitativo ad Alicante nasce da un mondo onirico disegnato da Ricardo Bofill che su una scogliera rocciosa a picco sul mare crea un percorso labirintico tra le unità abitative rosate. I differenti piani e attrezzature del complesso mostrano come l’architettura possa offrire punti di vista sempre nuovi sul mondo che conosciamo.

Muralla Roja di Ricardo Bofill. Alicante, Spagna. Credits ©AirBnB.com

Muralla Roja di Ricardo Bofill. Alicante, Spagna. Credits ©AirBnB.com

 

Complesso residenziale di Alvar Aalto

Rovaniemi, Finlandia

Situato a nord della Finlandia, il complesso residenziale disegnato da Alvar Aalto presenta soluzioni compositive semplici ma efficaci per gli ambienti residenziali. Il sistema tecnologico e di isolamento, innovativo per l’era di costruzione ha permesso un primo sviluppo e sensibilizzazione per i temi ambientali che oggi conosciamo. Inoltre, questa soluzione di affitto è strategica per chi volesse ammirare il fenomeno dell’aurora Boreale che proprio a Rovaniemi conta il maggior polo d’avvistamento dello Stato finlandese.

Appartamento di Alvar Aalto. Rovaniemi, Finlandia. Credits ©AirBnB.com

 

Bosco Verticale di Stefano Boeri

Milano, Italia

Un intero appartamento posto al secondo piano delle torri che emergono nel quartiere del business milanese. Conosciute in tutto il mondo, le costruzioni verdi di Boeri permettono di entrare in contatto con un nuovo stile di vita urbano e allo stesso tempo con la natura privata.

 

Eppstein House di Frank Lloyd Wright

Galesburg, Michigan, USA

L’architettura che nasce dalla natura e si sviluppa con essa. La Eppstein House presenta un design minimal ma carico di emotività. L’attenzione in ogni punto della costruzione è concentrata sulla vita esterna, verso gli alberi che compongono il bosco in cui è inserita. Ogni elemento funzionale è stato progettato da Wright con l’obiettivo di semplificare lo stile di vita dei sui abitanti e rendere le cose “sempre più semplici”. I proprietari dell’abitazione negli anni sono riusciti a donare a questi ambienti quel tocco raffinato di design aggiungendo le sedute del collega Breuer e la Chaise longue di Le Corbusier. Soggiornare in questa abitazione vuole dire trascorrere intere giornate avvolti dal vero gusto della progettazione architettonica e creativa che ha donato al mondo l’aspetto che oggi conosciamo.

Eppstein House di Frank Lloyd Wright
Galesburg, Michigan, USA
Credits ©AirBnB.com

© riproduzione riservata