La seconda edizione di Design Match aprirà le porte a quattro talk dinamici dove protagonisti del panorama artistico contemporaneo verranno chiamati a confrontarsi su temi d’attualità del mondo del design, inteso come driver di cambiamento ed innovazione che aiutano una comunità a vivere godendo di servizi di qualità comuni.

“Design Match è un ciclo di incontri dinamici in cui due protagonisti del mondo della creatività, della cultura o dell’imprenditoria legata al design o all’innovazione sono invitati a confrontarsi davanti al pubblico su un argomento di attualità, offrendo ciascuno la propria visione e la propria proposta di soluzione a un problema” – spiegano gli organizzatori.

LA SECONDA EDIZIONE

A seguito del successo della scorsa edizione, il nuovo programma di incontri organizzati da ADI, Associazione Disegno Industriale, il webmagazine Cieloterradesign e Studio Algoritmo, con sede nelle sale conferenza del Palazzo delle Esposizioni di Roma, avrà l’obiettivo di esplorare e discutere su argomenti innovativi e sensibili per la società contemporanea. Dall’utilizzo di materiali plastic free al bisogno di un nuovo approccio  nella progettazione sostenibile nel campo dell’industria del prodotto, fino alla necessità del design nei servizi comuni come quelli bancari, al fine di migliorare la vita dei cittadini e utenti.

“Con la seconda edizione di Design Match proseguiamo il lavoro iniziato l’anno scorso per far attecchire ancora di più la cultura del progetto a Roma. Il design può fare tanto, ma bisogna anche che glielo si chieda”, ci raccontano Marika Aakesson, designer e presidente di Adi Lazio, Paolo Casicci, giornalista e fondatore di Cieloterradesign, e Alessandro Gorla, designer e titolare di Studio Algoritmo.

Palazzo delle Esposizioni di Roma. Credits ©palazzoesposizioni.it

“Il design è un grande motore del cambiamento, per questo abbiamo deciso di puntare quest’anno su temi in cui è alta la domanda di innovazione, dal destino dei nostri artigiani al futuro della plastica, passando per aspetti che riguardano la vita di tutti i giorni come i rapporti con le banche: anche questo è un settore nel quale il design ha da dire molto, e sta già contribuendo a cambiare le nostre abitudini, migliorandole”, spiegano gli ideatori del format.

“Siamo felici che Palazzo delle Esposizioni abbia raccolto per il secondo anno consecutivo la nostra proposta di ospitare i match” continuano”, “e ringraziamo questa prestigiosa istituzione della Capitale per la disponibilità. Un grazie va anche a Yellow Square, che per il secondo anno ci sostiene mettendo a disposizione la sua struttura per i nostri ospiti”.

IL PROGRAMMA

Design Match edizione 2019. Credits ©DesignMatch

Il primo match si terrà il prossimo 8 novembre alle ore 18.30 nella sala conferenza, dove incontreremo il maestro Ugo La Pietra, artista e designer, e Claudia Pignatale, titolare della galleria di design Secondome di Roma. Il tema affrontato nel dibattito sarà “design e Arte: le relazioni pericolose” un’occasione di confrontarsi con la sottile linea che separa l’oggetto di produzione industriale dall’oggetto d’arte. In occasione dell’incontro sarà presentato l’ultimo libro di Ugo La Pietra “Appunti per un dizionario di Design” della casa editrice Quidiliber, uno strumento di lettura chiaro e utile per comprendere l’alchimia della professione del Designer.

Ugo La Pietra. Ph. Aurelia Raffo

I prossimi incontri vedranno come protagonisti personalità di spicco dello scenario internazionale come Joe Velluto, designer di prodotto dalle line contemporanee ed ergonomiche nonché autore di progetti di comunicazione social e didattici, o Cristina Rivolta, titolare di United Pets dove il design per tutti coinvolge i migliori compagni d’avventura. Le date confermate dei prossimi match saranno  il 13 dicembre 2019, il 17 gennaio 2020 e il 21 febbraio 2020.

FUNCOOLDESIGN® Joe Velluto Design. Credits ©joevelluto.it

© riproduzione riservata