La fascia urbana di Superkilen nasce all’interno della città di Copenaghen, Danimarca, in un luogo nevralgico di incontro tra differenti culture e quartieri identificati da una forte eterogeneità tra loro.

Il compito di uno spazio pubblico è di favorire la continuità nell’ambiente urbano costruito attraverso percorsi e livelli sovrapposti, interpretando così la vera essenza di urbanità.

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Duccio_Maldera

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Iwan_Baan

Un luogo di tutti e per tutti.  In questo modo è possibile definire il progetto dello studio BIG, in cui ogni fruitore di qualunque origine e nazionalità può identificarsi con oggetti diversi presenti sulla superficie dello spazio pubblico. Questi oggetti sono provenienti da oltre sessanta diverse nazioni e ognuno di essi caratterizza uno specifico ambito della piazza. Attrezzi per esercizi fisici provenienti dalle spiagge di Los Angeles, elementi degli scarichi fognari di Israele, palme della Cina e insegne luminose del Qatar sono alcuni degli oggetti di uso comune che, se inseriti in una piazza, diventano elementi di arredo e decorazione di una piazza multietnica. Una “collezione surrealista di cose” la definisce Bjarke Ingels, curatore dello studio BIG, che spiega l’idea di utilizzo di questi arredi non convenzionali allo scopo di riflette l’essenza della popolazione che abita in questo settore della capitale.

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Jens_Lindhe

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Jens_Lindhe

La passeggiata attraverso questa architettura urbana attraversa vari ambiti differenti presentando se stessa in una veste sempre nuova ai visitatori. Un giardino universale che viene attraversato da linee curve sul terreno che corrono su tutta la superficie e segnano la presenza di sollevamenti del suolo. Superkilen è l’incontro di culture e vegetazione differente che, grazie a grandi aiuole settoriali, porta ad un sistema di fioriture stagionali differenti che si susseguono consentendo alla piazza di sopravvivere in ogni periodo dell’anno.

La suddivisione del progetto dello studio BIG segue una zoonizzazione dell’area in tre parti comunicanti e distinte, identificate da una colorazione dominante differente. La zona rossa prosegue l’estensione dedicata alla attività sportive all’aperto, con una vasta gamma di giochi ricreativi e di gruppo. Al termine dello sviluppo longitudinale del progetto, la piazza rossa si solleva creando al suo interno un  mercato rionale e un sistema di parcheggi utili ad umentare l’efficienza di questo settore urbano.

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Iwan_Baan

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Iwan_Baan

La piazza Nera è identificata dal tono scuro della pavimentazione e dalla presenza di livelli deformati della superficie, ricordando cosi le dune sabbiose de deserto. Questo ambiente della piazza è infatti dedicato all’Oriente con la presenza di fontane marocchine e richiami alla cultura turca con panche e sedute. Puntualmente sono stati inseriti ciliegi giapponesi così che durante il periodo di fioritura adatto possano colorare lo spazio altrimenti totalmente nero.

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Iwan_Baan

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Iwan_Baan

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Iwan_Baan

La zona Verde è indentificata con il “Green Park” che partendo dalla superficie nera della piazza si estende per una lunga fascia attraverso i quartieri della citta. L’ambiente è dotato di pochi e curvi percorsi ed è indentificato dalla forte spontaneità della natura stessa, con vegetazione differente e curve di livello sovrapposte quasi a voler segnalare l’ in-controllabilità degli elementi naturali. Durante il percorso verde il visitatore può usufruire degli spazi senza limiti o confini e in piena sicurezza. Un luogo pensato per le famiglie che vogliono passare un pomeriggio sul prato per un pic nic o per prendere il sole.

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Mike_Magnussen

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © Iwan_Baan

Superkilen, Copenaghen. Studio BIG 2012.
Credits © BIG

© riproduzione riservata