Come l’arte è collegata al gioco del calcio

L’arte e il gioco del calcio possono sembrare due cose molto differenti per molte persone, ma questo non è del tutto esatto. Il calcio è uno sport che con il passare dei secoli è entrato nella vita di milioni di persone. Vediamo come il calcio e l’arte hanno interagito nelle opere di Lowry, Picasso, Andy Warhol e Kehinde Wiley.

Il gioco è anche arte, impressa su tela e non solo, una poesia lasciata ai posteri da parte di quegli artisti che attraverso il loro tratto hanno voluto ricordarci come quest’attività nobiliti l’uomo grazie al rispetto dell’avversario e all’osservazione delle regole.

Se il gioco del calcio ha avuto, e ha ancora uno stretto legame con l’arte e gli artisti, anche le carte e i giochi di carte sono uno dei principali soggetti raffigurati in molti dipinti di arte contemporanea. Famosa in tal senso è l'opera di Cassius Marcellus Coolidge dal titolo “Cani che giocano a Poker”, un bellissimo affresco di una intensa partita tra appassionati seduti in cerchio intorno a un tavolo, rappresentazione fisica (e plastica) di un'epoca in cui non esistevano ancora le più sicure e performanti piattaforme online che mettono a disposizione i migliori bonus per casinò, come è il caso di OddsChecker. Il gioco del calcio è stato inserito in molti dipinti nel corso dei secoli. Vediamo alcuni dei più rappresentativi e che hanno riscosso il successo degli appassionati di arte di tutto il mondo.

Laurence Stephen Lowry – Going to the Match

Laurence Stephen Lowry – Going to the Match (fonte: wikimedia commons)
Laurence Stephen Lowry – Going to the Match (fonte: wikimedia commons)

Nel 1953 Laurence Stephen Lowry ha vinto un concorso chiamato “Football and the Fine Arts”. Con il suo dipinto “Going to the Match” del 1928 dove ha ritratto la marcia dei tifosi verso il Burnden.

Lowry è un artista famoso per le sue rappresentazioni del gioco del calcio, e la scelta di rappresentare una scena fuori dallo stadio ha mostrato un punto di vista differente di questo sport. L’arrivo dei tifosi allo stadio mostra persone di ogni età che si recano allo stadio. Si può notare che tra i personaggi presenti nel dipinto ci sono anche persone anziane (in primo piano un uomo ha un bastone da passeggio) ma anche di persone giovani.

Pablo Picasso – Football

Pablo Picasso – Football (fonte: wikimedia commons)
Pablo Picasso – Football (fonte: wikimedia commons)

Pablo Picasso è uno degli artisti più influenzi del 20° secolo. È conosciuto per essere stato il pioniere del cubismo e per aver frantumato il piano bidimensionale dell’immagine al fine di trasmettere lo spazio tridimensionale a chi ammirava le sue opere. Ha preso ispirazione dall’arte africana e iberica, e ha anche contribuito all’ascesa del surrealismo e dell’espressionismo.

Tra le 20.000 opere realizzate nel corso della sua vita, sono molti i quadri o le sculture che vedono il gioco del calcio come attore principale dell’opera.

I giocatori di “Football” sembrano volare per il campo grazie al divertente e dinamico tratto di Pablo Picasso. Un pallone dal colore giallo brillante si trova al centro della composizione e i giocatori con maglie rosse e blu si affrettano a raggiungerlo per contendersi il match. I corpi dei giocatori sono in pieno movimento e sono rappresentati da silhouette e mancano di qualsiasi caratteristica distintiva a parte i colori delle loro maglie. La caratteristica di questo tratto è voluta per mettere l’accento sull’aspetto della competizione della partita di calcio.

Andy Warhol – Pelé

Andy Warhol – Pelé (fonte: wikimedia commons)
Andy Warhol – Pelé (fonte: wikimedia commons)

Ossessionato dalla celebrità e dalla cultura del consumo, l’artista pop Andy Warhol ha realizzato alcune delle immagini più iconiche di tutto il XX secolo. Immagini che sono entrate nella cultura popolare di tutto il mondo e che sono diventate di uso comune su t-shirt, poster e in varianti di ogni sorta.

Rifiutando le modalità di pittura e scultura dominanti del suo tempo, Warhol abbracciò la serigrafia per ottenere i suoi caratteristici bordi duri e le aree piatte di colore. La grazia durante i suoi movimenti e l’abilità con il pallone di Pelé hanno catturato Andy Warhol e la sua passione della pop art. Ha incontrato il giocatore di calcio negli anni ’70 e ha presentato questa opera in una mostra dal titolo "Pele: Art, Life, Football" alla Halcyon Gallery di Londra.

Kehinde Wiley – Samuel Eto'o

Kehinde Wiley – Samuel Eto'o (fonte: wikimedia commons)
Kehinde Wiley – Samuel Eto'o (fonte: wikimedia commons)

Kehinde Wiley è un artista di fama mondiale e ha affrontato una delle sfide più grandi nella sua vita di artista quando ha accettato di imprimere sulla tela alcuni degli atleti più noti nel mondo del calcio provenienti dall’Africa.

Puma, una delle aziende più note nel creare abbigliamento sportivo ha commissionato all’artista nel creare i ritratti di Samuel Eto'o, John Mensah e Emmanuel Eboue. Il tutto per celebrare la lunga partnership che Puma ha con lo sviluppo del gioco nel continente africano.

Il gioco della corda è un altro soggetto che è stato preso in considerazione da parte dei più grandi artisti, come Pierre-Auguste Renoir con il suo “Ragazza con corda di salto”. Questo capolavoro del 1876 è tale non solo per la piacevolezza e l’innovazione delle pennellate, ma anche per lo sguardo ipnotico di questa ragazza che non vede l’ora di giocare.

Oltre al gioco del calcio, sono molti gli artisti che hanno inserito uno o più sport nelle loro opere. I giochi olimpici e l’arte sono tra i soggetti più rappresentativi nelle opere d’arte di tutto il mondo e nelle correnti che vengono definite avanguardie artistiche nell'arte del 900.

Mario Pintolini
Editor della sezione arte
Appassionato di arte e di musica, scrivo per artwave nel mio tempo libero per far conoscere a più persone possibile le mie passione e punti di vista.