Ve ne avevamo parlato in anteprima, pochi giorni prima che tutta Italia fosse messa in lockdown per via di una crisi sanitaria senza precedenti. Ora che le porte delle Scuderie del Quirinale sono di nuovo aperte, la novità che farà felici i tanti visitatori e appassionati: la mostra “Raffaello 1520 – 1483”, a partire da venerdì 19 giugno, resterà aperta anche la sera, fino all’una di notte nei week-end.

Ritratto di donna nei panni di Venere (Fornarina), Raffaello, 1518-1520, Galleria Nazionale Palazzo Barberini Credits: @Scuderie del Quirinale

La decisione è stata presa in seguito al grande successo della mostra, con oltre 70mila biglietti venduti e già sold-out dal primo giorno di apertura, al fine di offrire al maggior numero di persone la possibilità di ammirare i capolavori del maestro urbinate esposti. Le Scuderie del Quirinale resteranno così aperte dalle 8 fino alle 23 di sera durante la settimana e fino all’una di notte nel fine settimana.

È possibile acquistare i biglietti per le nuove fasce orarie a partire dalle 12 di giovedì 18 giugno. Inoltre, in base al nuovo regolamento delineato dopo l’emanazione del DPCM dell’11 giugno 2020, sarà possibile ampliare il numero massimo di visitatori per fascia oraria – con ingresso scadenzato ogni 5 minuti – da 6 a 8 persone.

La mostra dedicata a Raffaello è un evento unico sia per l’importanza della ricorrenza sia per la maestosità del progetto espositivo, il più grande mai presentato fino ad oggi” ha dichiarato Mario De Simoni, Presidente di Ales-Scuderie del Quirinale. “Il pubblico”, ha aggiunto “ha dimostrato da subito grande entusiasmo ed è nostro dovere consentire al maggior numero possibile di persone di prendere parte a questo imperdibile appuntamento, pur sempre nelle più rigorose condizioni di sicurezza”.

Madonna con il Bambino e San Giovannino (Madonna d’Alba), Raffaello, US Scuderie

Il biglietto può essere acquistato solo online o tramite le rivendite del circuito VivaTicket. La visita ha una durata di circa 75 minuti, durante i quali i visitatori potranno essere accompagnati dalla nuova audio-guida, disponibile gratuitamente scaricando sul proprio cellulare l’applicazione di Scuderie del Quirinale.

La rassegna, ideata in occasione del cinquecentenario dalla scomparsa del grande artista, è la più grande mai allestita fino ad oggi, con 204 opere, delle quali 120 dello stesso Raffaello.
La mostra è stata realizzata in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi, ed è curata da Marzia Faietti e Matteo Lafranconi, Direttore di Scuderie del Quirinale.

© riproduzione riservata