Domenica scorsa, 23 luglio, a Carrara qualcosa di magico è successo: è stata inaugurata la nuova opera dello street artist brasiliano Kobra, che raffigura uno dei volti più conosciuti della storia dell’arte: il David di Michelangelo.

Inaugurazione David a Carrara / Photo Credit: Irene Vajra

Il murale, che ritrae il volto e la mano sinistra dell’eroe biblico, ha senza dubbi rappresentato una sfida per l’artista a livelli tecnici oltre che logistici: Kobra ha dovuto realizzare il murale (a differenza di tutti gli altri che aveva già dipinto) a ottocento metri d’altezza, oltre al fatto di dipingerlo su una parete scoscesa a Carrara. Per raggiungere la parete, l’artista ci ha messo quasi un’ora tra camminate e spostamenti in jeep. Come se non bastasse, l’artista straniero si è dovuto confrontare anche con un altro problema, riguardante il contenuto dell’opera, ovvero, la tradizione artistica italiana e il suo rispetto verso i geni del passato.

Rappresentare uno dei volti più celebri della storia dell’arte nel suo luogo d’origine non sarebbe mai potuto essere un lavoro semplice. Ed infatti non lo è stato. “È stato un lavoro davvero di sfida” racconta Kobra, “il marmo riflette molta luce e alla fine ho dovuto imparare a gestire le sue caratteristiche mentre eseguivo l’opera”.

L’opera di impressionanti dimensioni, larga undici metri e alta dieci, rappresenta l’unione tra le forme geometriche colorate tipiche del linguaggio dell’artista contemporaneo e la tradizione classica italiana.

Tutto il lavoro, che è durato 6 giorni in loco, più il soggiorno di Kobra a Firenze per “presentarsi” al David, fu documentato da Muro, una serie tv che ha intuito la promozione e la valorizzazione del territorio. Curata da David Vecchiato e realizzata da Level 33 in esclusiva per Sky Arte HD, la serie andrà in onda quest’autunno e mostrerà le fasi realizzative del dipinto.  «In Italia è un murale rarissimo perché per metà rappresenta Kobra, nei suoi triangoli colorati, mentre il profilo lasciato in bianco e nero vuole raffigurare il marmo e dimostrare che un artista di oggi può confrontarsi con un maestro come Michelangelo» racconta Vecchiato, direttore artistico di Muro.

Inaugurazione David a Carrara / Photo Credit: Irene Vajra

Il pubblico presente all’inaugurazione ha ricevuto l’opera del brasiliano con grande entusiasmo e interesse. E secondo voi, Kobra è riuscito ad onorare Michelangelo e a portare l’essenza del David nel luogo dove questo ha preso forma?