Dal 2 al 17 novembre 2019 presso il Centro Commerciale Leonardo di Fiumicino prende vita Art Revolution, la mostra virtuale dei quadri più famosi al mondo. L’esposizione si pone come un evento senza precedenti, volto a svelare i misteri nascosti delle opere d’arte. Fondamentale per la realizzazione della mostra è l’utilizzo della realtà virtuale e dell’animazione 3D. Dieci saranno le opere protagoniste riprodotte su schermi ad alta definizione, e il pubblico avrà la possibilità di ammirare alcuni tra i quadri più celebri della storia dell’arte: dal Rinascimento alla Pop Art.

L’obiettivo della mostra è quello di accompagnare il visitatore in una “passeggiata nella storia”: partendo dal 1485 con La Nascita di Venere dell’artista Sandro Botticelli, sarà poi possibile incontrare  il genio di Leonardo da Vinci con un’analisi introspettiva della Gioconda fino alla fine del 1500 con il Bacco di Caravaggio, per poi interfacciarsi prima con Il bar delle Folies-Bergère di Edouard Manet e poi con l’Autoritratto del maestro Vincent Van Gogh. Successivamente il percorso porta lo spettatore ad avvicinarsi all’’inquietudine de L’Urlo di Edvard Munch fino ad arrivare allo sguardo avvolgente e penetrante di Jeanne Hebouterne di Amedeo Modigliani ed il Ritratto di Adele Block Bauer di Gustav Klimt. La passeggiata volge al termine con due capolavori dell’arte del Novecento: American Gothic di Grant Wood e Four Marilyns di Andy Warhol.

Il visitatore potrà interagire con l’opera, la quale si animerà raccontando la sua storia e i curiosi dettagli legati alla sua realizzazione. Ogni dipinto, infatti, beneficia di un supporto visivo e vocale della durata di novanta secondi, ogni quadro si pone come un’esperienza differente. Negli ultimi anni si sta cercando di incentivare sempre di più la promozione dell’arte al di fuori del contesto museale, mediante la riproduzione dell’opera attraverso dispositivi multimediali, come ad esempio: le esperienze immersive della Van Gogh e Klimt Experience oppure la Van Gogh e Claude Monet Shadow presso i centri commerciali del Lazio e della Campania. Emerge la volontà di condurre l’arte anche in contesti inusuali e con il supporto di quegli strumenti tecnologici che fino al secolo scorso sembravano impensabili. Progetti, sicuramente, stimolanti ed utili a far conoscere la bellezza e l’importanza della storia dell’arte, soprattutto ai neofiti.

Art Revolution è animata dalla volontà di condurre il visitatore in un viaggio senza tempo, un percorso nelle profondità dell’anima degli artisti e dei loro quadri. Interessante è il dialogo con le opere, le quali permettono al pubblico di percepire la mano dell’artista. In una società come quella odierna squarciare la tela delle apparenze -mediante gli strumenti tecnologici a nostra disposizione- è fondamentale per risvegliare gli animi assopiti e vincolati dagli schemi di una società, ormai, priva di regole morali.

Dettaglio dell’Urlo di Munch
Credits: @Centro Commerciale Campania

Si pone, in antitesi a questa visione innovativa e avanguardistica, la problematica del “contenitore espositivo”: portare l’arte in un centro commerciale sottintende quasi una mercificazione dell’arte stessa. Il pensiero dell’artista diviene banale e si rischia di cadere in una sorta di “dissacrazione” dell’arte: si deve cercare il giusto compromesso fra innovazione e fruizione, rispettando l’eredità che i grandi maestri del passato ci hanno lasciato.

 

 

Dettagli evento

Luogo:
Centro Leonardo, Viale Donato Bramante, 31/65, 00054 Fiumicino RM
Date:
02/11/2019 - 17/11/2019
Orario:
11:00 - 14:00
16:00 - 21:00
Costo:
Ingresso gratuito
© riproduzione riservata