CFS Adams presenterà, dal 8 al 10 novembre 2019, la decima edizione di CascinafarsettiArt che si terrà presso Palazzo Velli Expo, nel cuore del rione Trastevere di Roma. Fulcro della manifestazione è l’intento di dar spazio ad una fotografia giovane ed emergente che avrà come padrino ed ospite d’onore il fotografo slovacco Miro Švolìk, il cui stile è caratterizzato da una fotografia dalle chiare tinte surrealiste.

Miro Svolik , 1986- 10 – Credits Ufficio Stampa Cascina Farsetti

Come ogni anno, l’evento sarà accompagnato da un concept che affiancherà lo spettatore lungo un cammino articolato e coerente. Anima di questa edizione sarà la riflessione intorno al superamento del limite del presente, che ci induce al ragionamento sull’esistenza dello stesso, sulla definizione di realtà e senso di sé, sull’accettazione di linguaggi e forme che “indossano” elementi onirici e visionari. L’intento sarà quello di rappresentare fisicamente l’atto di “spostare l’asticella un poco oltre i confini del nostro essere”, andando al di là delle nostre azioni e del nostro volere e desiderare: un viaggio inconscio nei meandri dell’Io umano che sconfina in nuovi spazi e acquisisce consapevolezze.

Miro Svolik- Credits Ufficio stampa Cascinafarsetti

Come nelle precedenti edizioni l’arte supera il presente e ipotizza il futuro. La creazione dell’artista, nella sua pienezza, rimanda alla totalità del mondo, mostrando ed esaltando quelli che sono i suoi punti di forza, fisici e psichici. L’artista diviene, quindi, lo sciamano, il demiurgo, l’alchimista che irrompe prepotentemente nel quotidiano con le rivelazioni e le sue riflessioni, indicando la verità non ancora rivelata. L’artista è in grado di guardare Oltre: un dono, questo, che permette di opporsi alla realtà e di proporre – in molti modi diversi- nuove soluzioni di vita. L’arte indica, nelle sue molteplici forme, l’alternativa. L’artista diviene un vero e proprio regista che elabora lo spazio e la messa in scena, delineando l’ordine delle cose, il passato e il futuro che si identifica con il desiderio di dar luce ad un mondo nuovo, le cui ferite siano risanate, in cui possa emergere la bellezza e la poesia.
In questa edizione esporrà, anche, il vincitore della call for entry 2019, Carola Graziani.

Miro Svolik,1995-05 – Credits Ufficio Stampa Cascina Farsetti

A rendere variegato e interessante il programma, oltre alle mostre, ci saranno incontri con gli autori, workshop, seminari, talk e molto altro. I due giorni di mostra saranno costellati di incontri dove saranno presenti anche Silvia Agostini, il fotografo Olmo Amato, Eleonora Chiodo, la versatile artista Daniela Di Lullo, Gabriele Di StefanoElisabetta Ercadi, artista capace di unire- nel suo mondo in miniatura– la forza fisica della scultura alle piccole dimensioni, Francoise Fasnibay, la fotografa Eva Kosloski, Beatrice Luzi curatore e critico d’arte, Michele Marinucci, la fotografa Francesca Manzullo, la poliedrica Benedetta MontiniRobin Meier, l’assistente scenografa e fotografa Roberta Marsigli, la fotografa e giornalista bergamasca Nicoletta Prandi, il giovane e promettente fotografo Gian Marco Sanna, l’artista francese Nina Smidek e la fotografa Paola Tornambè.

L’esposizione sarà fruibile fino al 10 novembre 2019.

Dettagli evento

Luogo:
Palazzo Velli Expo, Piazza di S. Egidio, 10, 00153 Roma (RM)
Date:
08/11/2019 - 10/11/2019
Orario:
10,00 - 20,00
© riproduzione riservata