«Finché esisterà il Colosseo esisterà Roma, quando cadrà il Colosseo cadrà anche Roma e quando cadrà Roma cadrà il mondo. »

Beda Il Venerabile

 

Essendo una delle 7 meraviglie del mondo moderno, non ci vuole tanto per riconoscere la grandezza e l’importanza della costruzione dell’Impero Romano (69d.C-79d.C) che continua ad affascinare – nel corso dei suoi quasi duemila anni d’esistenza – generazioni d’italiani e di stranieri che ogni giorno fanno fila per visitare l’interno della Grande Arena.

È impossibile non riconoscere la potenza simbolica e iconica che l’edificio ha in rapporto alla sua cultura; questo, oltre ad essere la realizzazione materializzazione della grandezza dell’Impero Romano, è anche probabilmente la più grande icona della cultura italiana dei nostri giorni.

I suoi secoli di gloria, tanti altri di degrado e le sue numerose trasformazioni (la maggiore di queste è stata causata da un terremoto nel 1349 in cui la parte esterna crollò) hanno costantemente alterato l’aspetto dell’Anfiteatro Flavio attraverso i secoli fino ad arrivare a come lo conosciamo oggi: simbolo della grandiosità, della forza e lotta contro la caducità del tempo, e fonte di ispirazione per tutte le arti, sviluppate sia in Italia che all’estero.

Tutte le sue trasformazioni nel corso della storia saranno raccontate dall’8 marzo all’interno proprio del Colosseo, in una mostra intitolata “Colosseo, Un’Icona.” La mostra, promossa dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma, ne ripercorre la storia e al suo interno sarà possibile ammirare i reperti archeologici del Basso Medioevo, i famosi acquerelli, dipinti e disegni che si sono accumulati dal Rinascimento fino ad oggi e che raffigurano l’evoluzione (o la decadenza?) di questo simbolo emblematico di Roma che è il Colosseo.

Una mostra da non perdere, sia per coloro che hanno la possibilità di ammirare questa icona ogni giorno sia per gli instancabili turisti, che in ogni angolo di Roma cercano di conoscere un po’ di più sulla Storia del Mondo.

Photo credit: Flávia Cardoso

Informazioni:

La mostra avrò inizio l’8 marzo 2017 e durerà fino a gennaio 2018

Biglietti: €12 euro intero; €7,50 ridotto

© riproduzione riservata