Dal 24 giugno al 17 settembre 2017, il Palazzo delle Esposizioni di Roma presenterà al suo pubblico “Hollywood Icons”, la mostra fotografica che raccoglie gli “scatti” delle stelle cinematografiche Hollywoodiane degli anni 1920/1970.

Mostra “Hollywood Icons”, Palazzo delle Esposizioni. Roma.

Al bel volto immortalato nella ricerca di un sorriso perfetto si accompagna una serie considerevole di “attimi sospesi”; i retroscena di un film, lo sguardo fisso prima di un ciack, l’imbarazzo che precede un “finto bacio”.
Quasi un percorso introspettivo alla ricerca del fascino dell’imperfezione. Un tuffo nel passato, fermo, fisso come se fosse imprigionato nell’eleganza del bianco-nero capace di evocare policromie oggi inaudite.
Attraverso i 161 ritratti provenienti direttamente dalla Fondazione John Kobal, si ripercorre la storia delle più celebri personalità del cinema e della tv dello scorso millennio. Le leggende del muto come Charlie Chaplin e Mary Pickford, gli eccezionali interpreti dei primi film sonori come Marlene Dietrich, Joan Crawford, Clark Gable e Cary Grant, e, per concludere, con i giganti del dopoguerra come Marlon Brando, Paul Newman, Marilyn Monroe, Sophia Loren e Marcello Mastroianni.

Fred Astaire, attributed to John Miehle for Top Hat, 1935. RKO © John Kobal Foundation

Rita Hayworth by Robert Coburn for Gilda, 1946. Columbia Pictures © John Kobal Foundation

Paul Newman by Bert Six, 1954. Warner Bros © John Kobal Foundation

Suddivisa per decadi, dagli anni Venti fino ai Sessanta, Hollywood Icons include anche gallerie dedicate ai fotografi degli studi di Hollywood, mostra il processo di fabbricazione di una stella cinematografica e introduce vita e carriera del collezionista e storico del cinema John Kobal. Da semplice appasionato di film, Kobal, giunse a realizzare un progetto di collaborazione con artisti caduti nel dimenticatoio, incoraggiandoli a posare ancora per nuove stampe da allestire poi nei più accreditati poli museali mondiali quali il Victoria & Albert Museum e la National Portrait Gallery a Londra, il MoMA a New York, la National Portrait Gallery a Washington DC, il Los Angeles County Museum of Art a Los Angeles. Verranno dunque presentati nella mostra i capolavori di più di cinquanta fotografi estremamente noti a livello mondiale, tra cui: Clarence Sinclair Bull, Eugene Robert Richee, Robert Coburn, William Walling Jr, John Engstead, Elmer Fryer, Laszlo Willinger, A.L. “Whitey” Schafer e Ted Allan.
Il ricordo di un’Età dell’Oro, un baracco di luci e paiettes in quel mondo, Hollywood, dove “ogni cosa è all’ordine dell’estremo”.

INFO:
Palazzo delle Esposizioni:
-Sito Web: www.palazzoesposizioni.it

Orario Invernale:
Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 20:00
Venerdì e sabato dalle 10:00 alle 22:30 – lunedì chiuso
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura

Orario estivo (dal 18/07 al 27/08 2017):
Domenica, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì alle 12.00 alle 20.00
Sabato dalle 12.00 alle 23.00 – lunedì chiuso

Sito Web Fondazione John Kobal: www.johnkobal.org

© riproduzione riservata