di Ilaria Pennacchini

Con l’inverno ormai alle porte, rimangono poche sere per assistere agli spettacoli che, da qualche anno, illuminano e colorano gli spazi archeologici dei Fori Imperiali, animando il centro della Capitale. Si concluderà infatti il 3 novembre l’edizione di quest’anno del progetto Viaggi nell’antica Roma” – inaugurato il 17 aprile scorso – promosso da Roma Capitale, Assessorato alla crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prodotto da Zètema Progetto CulturaSi tratta di due esibizioni multimediali, con due storie e due percorsi diversi. La prima (disponibile tutti i giorni dalle 19.00 alle 22.30, per un totale di 11 repliche a sera) si svolge nel Foro di Cesare, l’altra nel Foro di Augusto (in tutto 3 repliche a sera, ogni ora dalle 19.00 alle 21.00). Con proiezioni di luci e animazioni che ricostruiscono l’aspetto originario dei due Fori, gli spettatori di tutte le età potranno entrare in contatto con la storia di Roma non solo in maniera fisica, ma anche virtuale.

“Viaggi nell’antica Roma”
Credits: @Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura

Entrambi ideati e curati da Piero Angela e Paco Lanciano – sotto la Direzione Scientifica della Sovrintendenza Capitolina – i tour hanno una fruizione differente: il primo, quello al Foro di Cesare (di una durata complessiva di 50 minuti) è un percorso itinerante, mentre per assistere all’altro è sufficiente sedersi comodi sulle gradinate poste di fronte ai resti archeologici. Un’audioguida disponibile in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese) – di cui la versione italiana vanta la voce di Piero Angela – completa le visite creando un’atmosfera più coinvolgente, ricca di suoni e musica di accompagnamento. La passeggiata nel Foro di Cesare ha inizio accanto alla Colonna Traiana. Una volta scesi al livello del Foro di Traiano, i visitatori sono condotti nei locali costruiti tra il 1924 e il 1932, in occasione degli scavi che riportarono alla luce l’intera zona archeologica. Procedendo per gli spazi sottostanti alla grande via dei Fori Imperiali, un tempo chiamata Via dell’Impero, si accede al Foro di Cesare, situato sul lato opposto della via. Il primo monumento che ci si trova davanti – ricostruito con animazioni, luci e filmati – è il maestoso Tempio di Venere, edificato in occasione della vittoria di Cesare su Pompeo.

Il percorso prosegue poi lungo i portici del Foro, ovvero il punto nevralgico della città – pieno di uffici e negozi, le cosiddette taberne – dove si ha un assaggio realistico, grazie all’ausilio dell’audioguida, della vita quotidiana degli antichi romani. Superato il Foro, si costeggia infine la Curia Iulia, il luogo di riunione del Senato, eretta da Cesare e completata sotto Augusto. Una splendida ricostruzione al computer, proiettata sulla facciata dell’edificio, ci mostra l’aspetto originario degli interni – altrimenti non visibili – della Curia, la quale sopravvisse al medioevo poiché trasformata in chiesa nel 630. La dittatura di Cesare segnò il passaggio dall’età repubblicana a quella imperiale, inaugurata con Augusto. Così, una volta concluso il giro del Foro di Cesare i visitatori interessati possono proseguire il viaggio nella storia romana e spostarsi fisicamente, e cronologicamente, nel Foro di Augusto. Qui gli spettatori si siedono di fronte ai resti archeologici sulle tribune allestite su via Alessandrina, e assistono alla proiezione di filmati e animazioni (della durata complessiva di 40 minuti) come fossero al cinema.

Proiezione della statua di Augusto Credits: @Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura

A raccontarci la storia del primo imperatore romano è sempre la voce inconfondibile di Piero Angela, che accompagna le immagini e i video che svelano sulle pareti del Foro bellezze ormai andate perdute, come la gigantesca statua di Augusto, alta 12 metri. Prendendo spunto dalle tracce – ancora visibili tra le rovine – lasciate dai vari imperatori, come Traiano e Nerva, la narrazione segue gli sviluppi urbanistici e politici della città, che durante il periodo imperiale conobbe un grande sviluppo tecnologico, artistico e culturale. Frutto del rigoroso lavoro di collaborazione tra grafici ed esperti di storia, “Viaggi nell’antica Roma” è un progetto stimolante che offre ai visitatori l’occasione imperdibile di osservare Roma con gli occhi degli antichi.

 

Dettagli evento

Luogo:
Fori Imperiali, Via dei Fori Imperiali
© riproduzione riservata