In un certo senso, potremmo dire che questo 2016 sia stato l’anno della svolta per il cibo: ormai al centro di ogni dibattito, i principali social network non fanno che essere intasati da foto scattate durante i pasti (sono nate anche delle vere e proprie guide su come fotografare i piatti), eventi riguardanti fiere, sagre, festival dello street food. Ebbene sì, quest’ultima è diventata una vera e propria moda, consacratasi proprio recentemente, che in tempi di crisi ci fa anche molto comodo (come biasimare i furgoncini per strada, come quelli di una volta?)

www-visitlondon-com

 www.visitlondon.com

È stato l’anno della diffusione di particolari innovazioni, quali la stampante 3D, fino a qualche anno fa del tutto inimmaginabile: in poche mosse, dopo aver inserito gli ingredienti, modella a nostro piacimento i piatti selezionati, stampandoli strato per strato.

www-thedifferentgroup-com

 www.thedifferentgroup.com

Non dimentichiamoci delle numerose startup che si occupano di consegne a domicilio, mediante un semplice click. E c’è già la grande distribuzione che si è fatta avanti per usare lo stesso meccanismo, anche per una semplice spesa, per soddisfare quei clienti desiderosi di ricevere ingredienti freschi e genuini direttamente a casa propria.

www-blog-startupitalia-eu

 www.blog.startupitalia.eu

Ma veniamo alle tendenze che ci si aspetta in questo imminente 2017. Se fino a qualche giorno fa era il colore verde a dominare su instagram, tra toast all’avocado e zuppe veg, ora sembra essere arrivata l’ora della riscossa per il viola. Già da qualche mesetto, vari menù di noti ristoranti si sono arricchiti di un particolare contorno: se prima erano le normali patate di colore giallo a costituire il più gettonato side dish, ora iniziano ad essere preferite le patate viola, o meglio, la purea di patate viola, molto nouvelle cuisine.

www-accademiaitalianachef-com

www.accademiaitalianachef.com

Queste ultime, assieme a radicchio, barbabietole ed asparagi, sembra stiano per prendere il posto dell’avocado, mentre i succhi al mirtillo quello delle bombe ipercaloriche dei milkshakes. Almeno su instagram.

www-steemit-com

www.steemit.com

Da non sottovalutare neanche il succo all’anguria, che pare sia già un must tra celebrità del calibro di Beyoncé o Cara Delevigne.

www-foxbusiness-com

www.foxbusiness.com

Inoltre, il primato del cibo giapponese quale cibo esotico più gettonato potrebbe persino essere intaccato dalle pietanze della cucina hawaiana (non a caso, è recente l’apertura di un ristorante a tema nella Capitale).

cibo2

www.blog.zingarate.com

Infine, si fa sempre più attenzione all’ambiente, alla catena alimentare: chissà che non sia la volta buona per iniziare a introdurre nella nostra alimentazione anche un certo tipo di proteine molto apprezzate in Cina, soprattutto nei mercati dello street food.

www-sevenhits-com

www.sevenhits.com

E voi? Siete pronti a sperimentare queste nuove tendenze? Felice fine e buon inizio a tutti!