Stando al calendario è appena trascorso il primo aprile, giorno di pesci e scherzi, eppure l’articolo che state per leggere non vi sta prendendo in giro.

In Italia il gelato è importante. Che sia cono o coppetta, frutta o crema, servito a palline o con la paletta, l’amore degli italiani per questo prodotto fa parte della cultura nostrana. Negli Stati Uniti o in altri paesi evoluti, invece, il gelato è una moda, uno status symbol che racchiude la qualità e la ricercatezza della cucina made in Italy. Pizza, pasta e gelato, per intenderci.

Forse è proprio per questo che il nuovo sushi-gelato proposto nella gelateria Gelarto, non poteva che nascere nel centro del cuore pulsante americano (e non solo), New York.

Credit – Official Instagram Gelarto NYC

In realtà la gelateria in questione ha origini italianissime, tant’è che l’ideatore della nuova tendenza che sta impazzando per i block di Manhattan si chiama Pasquale Ragone, ha 28 anni e viene da Mola, provincia di Bari.

Prendete il trend food asiatico che, per antonomasia, ha cambiato la concezione mondiale del cibo giapponese e unitelo ad una delle prelibatezze del made in Italy più famose al mondo. Ora inseritelo in una città che sposta da sola i trend e le mode di tutto il globo. Il risultato è un successo prevedibile.

Credit – Official Instagram Gelarto NYC

Ma che cos’è il sushi-gelato? Oltre alla somiglianza visiva con i vari nigiri, roll e uramaki, l’idea di Ragone si avvicina alla pietanza giapponese anche per altro. Si tratta, infatti, di una pasta per biscotti servita cruda, colorata e riempita con il gelato.

È proprio vero che la fantasia degli italiani non ha limite.

Credit – Official Instagram Gelarto NYC

Il successo è stato immediato, tanto da attirare l’attenzione di alcune celebrità holliwoodiane. Star come Molly Shannon e Sofia Coppola sono assidui frequentatori del locale, insieme a tanti altri visitatori che portano i gelati venduti giornalmente a cifre vicine alle 1.000 unità.

Credit – Official Instagram Gelarto NYC

Tutto il mondo è paese, tanto che il sushi diventa gelato.

Non sappiamo se arriverà anche qui, quello che possiamo affermare è che un gelato arrotolato sta conquistando New York. 

Niente pesce d’aprile, ve l’avevamo detto.

 

© riproduzione riservata