Che il food delivery abbia avuto un’impennata durante il lockdown causato dal coronavirus lo dimostrano i dati statistici.

Costrette in casa, sempre più persone hanno optato per la consegna a domicilio di pranzi e cene, pur di sentirsi come al ristorante.

Quello che vogliamo raccontarvi, però, non è soltanto un semplice servizio di cibo a domicilio: Itinerario Gastronomico è, infatti, un’idea che racchiude in sè la resilienza, l’innovazione e la determinazione che la crisi del Covid-19 ha fatto emergere.

Valentina Arata e Joana Fernandez, le ideatrici del progetto, si sono, infatti, viste costrette a reinventarsi e tirar fuori l’intuito femminile per non essere travolte dalla crisi generatasi in questi mesi.

Un progetto di food delivery tutto al femminile

Valentina e Joana sono due imprenditrici nel settore degli eventi milanesi: la prima è titolare di Eventi Catering Milanesi, che da anni si destreggia nel settore del catering & banqueting di altissimo livello, la seconda è invece titolare di The Room, che alle feste propone, invece, una nuova e divertente formula di international street food, in versione “cibo da strada”.

Con l’avvento dell’emergenza coronavirus, hanno subito compreso che il loro settore, quello degli eventi, sarebbe stato uno dei più colpiti e uno di quelli che avrebbe fatto molta fatica a rialzarsi in tempi brevi.

Il logo di Itinerario Gastronomico

Itinerario Gastronomico promette di far viaggiare intorno ai sapori del mondo. Credits: Itinerario Gastronomico

Perciò, rimboccatesi le mani, hanno deciso di dar vita ad una startup innovativa, proponendosi di far viaggiare le persone stando comodamente a casa propria, attraverso un itinerario tra gli odori e i sapori delle loro preparazioni.

Hanno, così, dato vita a un progetto di food delivery, attivo in tutta la città di Milano.

Il nostro Itinerario Gastronomico

Incuriositi dal progetto, noi di Artwave abbiamo voluto fare la prova del nove e ordinare il nostro personalissimo viaggio intorno ai sapori del mondo.

Prima sorpresa del viaggio, i menu, in formato cartolina, suddivisi per Paesi: Hawaii, Sud America, Mediterraneo, Stati Uniti e Italia.

I menu-cartolina del food delivery Itinerario Gastronomico

I menu richiamano le tipiche cartoline da viaggio. Ph: Francesca Ferrara

Con in mano un bagaglio pieno di curiosità, fame e voglia di scoprire, abbiamo pianificato il nostro Itinerario Gastronomico: Sud America, Stati Uniti e, infine, la nostra bella Italia (perchè, si sa, al cuore – e allo stomaco – non si comanda…).

Si parte: i prodotti, consegnatici all’interno di un packaging biologico e biodegradabile, già dal profumo promettevano meraviglie.

Il food delivery di Itinerario Gastronomico

Il nostro kit per viaggiare intorno al mondo. Ph: Francesca Ferrara

Prima tappa, una porzione di Royal Empanadas argentine, panzerotti con diversi ripieni accompagnati da un’ottima salsa chimichurri; il nostro viaggio non poteva iniziare meglio.

Affamati di curiosità, ci siamo subito spostati verso l’Original Burger americano: black angus macinato, cheddar, chips di bacon, pomodoro, lattuga, cetriolini e cipolla rossa: una bomba!

Original Burger americano

L’Original Burger vi teletrasporterà in America. Ph: Francesca Ferrara

Graditissimo omaggio, delle croccantissime chips di patate che già da sole avrebbero falso l’intero viaggio.

Ultima tappa è stata la nostra Italia, che ci ha ricordato il suo essere regina del cibo grazie a un piatto di orecchiette con punte di asparagi, pomodorini confit, briciole di pane panko e acciughe.

Poichè non siamo mai stanchi di viaggiare (e mangiare), abbiamo concluso la nostra memorabile esperienza assaporando un tiramisu rivisitato, che nulla aveva da invidiare a quello classico.

Provare per credere.

Un progetto destinato a durare

L’entusiasmo che ci mettiamo è ciò che ci contraddistingue!“, afferma convinta Valentina Arata.

Noi, che abbiamo provato Itinerario Gastronomico, possiamo affermare che è proprio così, visto che, invece di avvilirsi, lei e Joana Fernandez hanno tirato fuori la grinta per far nascere un progetto dalla devastazione che c’era tutto intorno.

Un progetto che promette di durare, tanto che le due imprenditrici stanno pensando di collaborare con alcune agenzie di viaggio, al fine di regalare bonus viaggi da spendere in Italia su estrazione tra coloro che posteranno le foto con l’hashtag #itinerariogastronomico.

Insomma, Itinerario Gastronomico sembra non avere alcuna intenzione di fermarsi e di farci smettere di viaggiare tra i sapori del mondo.

Noi siamo certi che prenoteremo un altro viaggio in cucina, magari quella delle Hawaii.

 

Itinerario Gastronomico
www.itinerariogastronomico.com

 

© riproduzione riservata