Nell’ultimo periodo, l’immagine si sta sempre più affermando in tutto il mondo nel suo ruolo chiave di documentazione della quotidianità e della comunicazione in genere.

Ad alimentare questo fenomeno hanno assunto una netta preponderanza i social media, ed in particolare Instagram, che sull’immagine basa i suoi principi fondanti.

In una pulsione sempre più forte alla condivisione, postare immagini diviene per alcuni una sorta di missione al racconto dell’esperienza di vita che sembra farsi anche più importante dell’esperienza in sé.

Gli imprenditori più attenti, in risposta, si sono abituati di buon grado a questa tendenza e sono cosi cominciati a spuntare, a partire dagli Stati Uniti, esercizi commerciali di vario genere, pensati, più o meno marcatamente, su misura per l’utente attivo su Instagram. Sono locali studiati per offrire la giusta immagine per accaparrarsi quanti più like possibili coniando cosi il termine di “locale instagrammabile” riuscendo ad arrivare a un pubblico talmente vasto da diventare inevitabilmente un essenziale strumento di marketing.

Credit: Pagina Facebook Le Petit Bistrot

Uno dei posti che è entrato a far parte della lista di locali più “instagrammabili” è di certo il Mon Petit Bistrot che timidamente si nasconde nella piccola ma celebre Piazza Vescovado a Brescia.

La sua pagina Instagram vanta più di 24 mila follower guadagnando like sotto ogni fotografia rappresentante i migliori prodotti sul menù. A colpo d’occhio i piatti sulla pagina si presentano curati, fotogenici e davvero invitanti ma la conferma arriva solo quando si varca la sua porta d’ingresso. Il locale è moderno, giovane ma con una ricerca di raffinatezza che riesce a convincere tutte le età. Lo stile è l’ormai famoso shabby chic che ben si sposa con la piattaforma social e che viene smorzato da un tocco di verde sul soffitto insieme all’illuminazione che risulta studiata per creare un ambiente caldo e accogliente.

Credit: Pagina Facebook Le Petit Bistrot

I piatti sul menu non sono molti e spiccano proposte sia classiche, come la cesar salad, sia più ricercate che guardano all’oriente, come il cous cous arricchito con dadolata di carote e zucchine, gamberi al curry e zenzero, oppure ancora più a est, con le bowl con riso basmati, edamame, salmone, zucchine e avocado insieme al sushi burger che ha conquistato negli ultimi anni i consensi dalla maggior parte degli avventori del posto.

Sono piatti quindi che vanno incontro alle nuove tendenze culinarie dei giovani e anche meno giovani di oggi che sono alla ricerca di sapori nuovi, di sperimentazione tra il conosciuto e il meno conosciuto, di gusti che guardano anche un po’ più in là del proprio paese. Vi è quindi una ricerca curata e dettagliata rispetto le nuove “mode”, prevedendo anche piatti più leggeri per chi è attento al benessere fisico, ma anche alcune proposte più ghiotte per chi non vuole rinunciare a qualche peccato di gola di tanto in tanto.

Credit: Pagina Facebook Le Petit Bistrot

I prezzi complessivamente non sono bassi ma considerando le porzioni abbondanti risultano coerenti alla qualità.

Il Mon Petit Bistrot è un locale all’avanguardia sia sotto il profilo qualitativo che di marketing, che rende il cliente prima consumatore e poi promotore del locale, coinvolgendolo in ogni esperienza che questo può offrire.

Armatevi dunque di cellulare e di grande appetito, perchè le foto migliori risultano comprendere un buon bicchiere di vino e un buon piatto, ma soprattutto un avventore sorridente. Cheese!

 

 

Mon Petit Bistrot

Piazza del Vescovato, 1b, Brescia

Tel. 327 076 6835

Sito web: www.monpetitbistrot.com