Come sappiamo il caldo non è amico dell’appetito. Quante volte sentiamo dire “d’estate mangerei solo frutta tutto il giorno”? Sia per combattere il caldo cocente sia perché, per molti l’estate significa vacanza e riposo, l’ozio inizia anche in cucina: accanto a chi non resiste di fronte all’amatissimo cornetto gelato preso al bar sulla spiaggia o al supermercato, c’è anche chi non dice di no ad un bel piatto di macedonia fresca, da gustare sotto il sole in riva al mare o in giardino all’ombra.

Fonte: pixabay.com

Ma come in ogni stagione, anche nei mesi più caldi dell’anno gli alimenti tipici non mancano.

Una delle funzioni principali che accomuna i cibi dell’estate è quella di idratare bene il corpo: basti pensare a tutta la frutta e la verdura, ricche di vitamine, di sali minerali e soprattutto di acqua, indispensabile in quei momenti in cui è semplice perdere molti liquidi a causa dell’alta sudorazione. Per non considerare il fatto che sono tutti alimenti ipocalorici e poveri di grassi saturi, perfetti quindi per mantenere il fisico in forma e in salute.

Tra i frutti di stagione, oltre alla classica anguria (o cocomero), composta per più del 90% da acqua, troviamo l’ananas, conosciuto per le sue proprietà antinfiammatorie e quindi usato molto contro la cellulite. Tanto che molto usata è anche la bromelina, una delle componenti del gambo del frutto, consumata generalmente in pasticche, che risulta particolarmente utile per la sua azione contro la ritenzione idrica e per favorire l’attività digestiva.

Altro tocco di colore viene dal melone, spesso piacevolmente consumato per il sapore molto dolce, benefico per intestino e reni sempre grazie alla presenza dell’acqua come principale componente. Per chi poi al mattino vuole restare leggero e gustarsi una semplice vaschetta di yogurt e cereali, i frutti di bosco sono quel perfetto tocco in più. Scegliendo tra mirtilli, ribes, lamponi e more, questi frutti sono ottimi antiossidanti, proteggono dall’insorgere di malattie infettive, hanno un forte potere depurativo e sembrano anche combattere l’invecchiamento della pelle.

Per rimanere sempre sui toni del rosso, anche le fragole e le ciliegie sono frutti di stagione, sempre molto ricche di vitamina A e C, utili per combattere il colesterolo e controllare la pressione sanguigna. Va però prestata attenzione, specie con i più piccoli, alle proprietà lassative di questi frutti e al fatto che possono provocare anche forti reazioni allergiche se consumate in quantità eccessive.

Per chi invece vuole portarsi dietro come spuntino un frutto molto indicate e agevoli sono le pesche – ricche anch’esse di vitamina A e C e molto consigliate per le loro proprietà diuretiche – o le albicocche, contenenti principi nutritivi antiossidanti che ostacolano il colesterolo e dalle quali si può estrarre un olio molto usato nel mondo cosmetico.

Fonte: pixabay.com

Accanto alla frutta però non può mancare la verdura di stagione. Il pomodoro, molto utilizzato in tutte le sue forme per arricchire insalate o per creare delle deliziose bruschette, è apprezzato soprattutto perché aiuta il processo digestivo, aiuta a contrastare l’invecchiamento e, grazie alla presenza del licopene, possiede proprietà preventive antitumorali. Insieme ai pomodori un po’ di cetriolo fresco non guasta mai, ricco di acqua e per questo molto drenante, diuretico e disintossicante. Se poi vogliamo, possiamo aggiungere altra verdura cruda, come le carote, fonte soprattutto di vitamina A, utili nel proteggere la vista e con principi antiossidanti. O ancora il sedano, ricco di acqua e quindi potente diuretico e digestivo.

Verdi, gialli o rossi, anche i peperoni non dovrebbero mai mancare sulle tavolate estive. Ricchi di vitamina C, si caratterizzano per quel particolare sapore di “piccantezza”, che conferisce loro proprietà antinfiammatorie e antibatteriche (non a caso dalla loro lavorazione derivano spezie tra cui il peperoncino e la paprika). C’è però da sottolineare come in molti trovino difficoltà nel digerire i peperoni: per questo viene generalmente consigliata la cottura a vapore o sulla griglia.

Fonte: unsplash.com

 

La parola d’ordine dell’estate sembra allora essere davvero una: freschezza. Che, accompagnata dalla leggerezza, deve essere l’ingrediente della formula di base, valida per tutte le stagioni: alimentazione equilibrata. Soprattutto d’estate però, in presenza di un forte caldo, di bagni al mare anche subito dopo i pasti e spesso di maggior movimento fisico rispetto all’inverno, dobbiamo prestare una particolare attenzione a cosa e a come mangiare. Al di là del comun denominatore “voglio avere un fisico asciutto per l’estate”, l’obiettivo dovrebbe essere sempre quello di dedicare il giusto spazio ad una corretta alimentazione. Alcuni consigli ottimi da seguire sono bere minimo due litri di acqua il giorno, restare più leggeri nei pasti nel corso della giornata ma senza saltarne (specialmente la colazione), cercare di evitare bibite gassate, succhi di frutta confezionati e superalcolici, ed evitare di rimanere per troppo tempo sedentari, facendo attività fisica nelle ore più fresche della giornata (ad esempio al mattino presto).

È importante soprattutto saper educare fin da piccoli i bambini ad avvicinarsi al mondo della frutta e della verdura. Anche perché si sa, dopo una giornata trascorsa in acqua o a giocare con la sabbia, un bel gelato come merenda è d’obbligo. Quale bambino preferirebbe una macedonia rispetto ad un cornetto o un ghiacciolo?  È per questo che si possono trovare degli utili escamotage per ingannare i desideri dei più piccoli: realizzare bel frullato con un po’ di latte e frutta fresca, o una centrifuga con anche della verdura (con frutti dolci che così coprono il sapore delle verdure), o ancora fare dei ghiaccioli direttamente a casa con acqua e frutta frullata, così da evitare tutti i conservanti di quelli confezionati. Il gelato al mare non si può negare ai bambini, ma ogni tanto saperlo sostituire con merende più sane, genuine e altrettanto dolci non può che far bene.

Fonte: pixabay.com

Quindi via il piumone e fuori i costumi. E, se come dice Jovanotti, il programma del prossimo trimestre è prendere il sole, noi ci aggiungiamo quello di mangiare bene e stare in forma.

 

Fonte immagine copertina: pixabay.com
© riproduzione riservata