di Margherita Bordino

Essere nati alla fine degli anni ’80 vuol dire essere parte, anche se inconsciamente, di “una decade senza stress” come ha suggerito qualche tempo fa Steven Spielberg. Se negli anni ’80 si stava incollati davanti la tv per I Robinson o La signora in giallo. È nel 1990 che arriva la vera rivoluzione con Beverly Hills 90210, forse la prima serie televisiva “teen”. Chi è cresciuto negli anni ’90 non può non essere quindi un Beverly Hills Addicted!

Il cast originale di “Beverly Hills 90210. © Redcapes.it

Era il 4 ottobre del 1990 quando Brenda e Brandon Walsh, Kelly Taylor, Donna Martin, Dylan McKay, Steve Sanders e Andrea Zuckermann iniziavano il secondo anno di scuola superiore alla West Beverly High. Beverly Hills 90210 ha conquistato tutti noi con il suo essere così reale per alcuni aspetti e così affascinante per la sua “ricchezza” (tutti avremmo voluto vivere quelle ville!). Amori, tradimenti, le prime friend-zone, i problemi con droga e alcol, donne contro donne, tragiche morti: Beverly Hills 90210 è stata vera ossessione. Team Kelly o team Brenda? Team Dylan o team Brendon? Dopo 29 anni dal debutto della serie arriva il sequel, anche se forse in questo caso potremmo definirlo revival. Da oggi 7 agosto in America andrà in onda, con il titolo BH90210, una prima breve stagione di sei episodi. Una stagione doppiamente nostalgica purtroppo: da un lato ci ricorda i tanto cari e lontani anni ’90 e dal altro è inevitabile un pensiero a Luke Perry, il nostro Dylan, scomparso tragicamente a marzo di quest’anno.

I cinque elementi indimenticabili di Beverly Hills 90210 sono: l’amore travolgente tra Brenda e Dylan; la morte del padre di Dylan dovuta a un’esplosione; il matrimonio di Donna e Steve; l’ostinazione di Andrea; gli incontri al Peach Pit. Ci pensate che tutto è iniziato con il triangolo Dylan – Brenda – Kelly? Senza di loro forse non ci sarebbero stati qualche anno più tardi Dawson, Pacey e Joey! One Three Hill, The O.C., Una mamma per amica, Gossip Girl sono solo una estensione di qualcosa di molto più affascinate e strabiliante. Nonostante il grande successo, il grande tormentone, l’essere una serie di riferimento, Beverly Hills 90210 in dieci anni di messa in onda non ha mai vinto un Emmy e la serie è stata candidata solo una volta grazie a Milton Berle, tra i nominati nella categoria “Miglior attore ospite in una serie drammatica” per la sua performance nell’episodio intitolato Sentenced To Life.

Shannen Doherty, Jennie Garth, 1991. © Il Messaggero

Jeans a vita alta, Dr. Martens ai piedi, acconciature improponibili, abiti favolosi ma anche body di velluto e giacche assurde. In questa serie è racchiusa una intera generazione, o forse qualcuna in più. Aspettando i nuovi episodi di Beverly Hills 90210 l’hype cresce inevitabilmente. Cosa sarà successo nelle vite dei protagonisti? Quanta presenza degli anni ’90 ci sarà? Gli adolescenti di oggi saranno attirati dal riscoprire quella che per noi è una serie cult?

 

Immagini di copertina: © Brian Bowen Smith/FOX, © Mikel Roberts/Getty images,
© riproduzione riservata