di Christian D’Avanzo

Se amate il Natale e volete festeggiarlo guardando tanti film di genere diverso ma tutti rigorosamente legati a questa speciale festività, di seguito troverete una lista con i nostri consigli.

Iniziamo con i film d’animazione:

 

Polar Express

Film del 2004 diretto da Robert Zemeckis, già famoso per aver girato pellicole come Forrest Gump, Chi ha incastrato Roger Rabbit Ritorno al Futuro.La sua pellicola racconta una bellissima avventura natalizia avente come protagonista un bambino che non crede a Babbo Natale; tuttavia proprio pochi minuti prima del giorno di Natale, un treno a vapore chiamato Polar Express, arriva davanti casa sua per portare lui ed altri fortunati bambini al Polo Nord a conoscere Babbo Natale. Il viaggio però non filerà così liscio…

 

A Christmas Carol

Un altro film firmato Robert Zemeckis, basato sull’omonimo romanzo di Charles Dickens. Si può considerare uno dei più bei racconti sul Natale, che non rinuncia a criticare la società toccando temi delicati come la lotta alla povertà. Infatti, a far visita al vecchio tirchio Ebenezer Scrooge, la notte di Natale, ci saranno tre spiriti: il Natale passato, presente e futuro, con la speranza di convertirlo in una persona migliore, più amorevole e altruista.

 

The Nightmare Before Christmas

Musical girato in stop-motion, ideato e prodotto da Tim Burton. Il protagonista è l’iconico Jack Skeletron, che passa dalla città di Halloween a quella del Natale, stanco della monotonia. Jack cercherà di portare il Natale anche nella città di Halloween, oltre che nel resto del mondo, sostituendosi al famigerato “Babbo Nachele”.

 

Le 5 Leggende

Film targato Dreamworks che narra la storia di un gruppo di eroi famosi tra i bambini, tra cui Babbo Natale, il Coniglio Pasquale e la Fatina dei denti. I 5 guardiani si uniranno per la prima volta per combattere e proteggere le fantasie dei bambini, contro lo spirito maligno chiamato “L’Uomo Nero”, che minaccia di conquistare il mondo.

 

Magico Natale Disney

Si tratta di due cofanetti che racchiudono 4 DVD ciascuno. Nel primo troviamo Favoloso Natale con gli amici Disney, Topolino e la magia del natale, Topolino salva il Natale e Il Natale più bello. Nel secondo abbiamo Topolino Strepitoso Natale, Il Bianco Natale di Topolino, Paperino e i corti di Natale e Vacanze di Natale in casa Disney. Queste due raccolte sono assolutamente da vedere perché rappresentano perfettamente lo spirito del Natale e sono il massimo da vedere in famiglia per divertirsi in compagnia dei nostri cari amici Disney.

Bellissima è anche la versione topolinesca di A Christmas Carol (non presente nel cofanetto) di soli trenta minuti circa.

 

Passiamo ad un altro genere amatissimo a Natale: le commedie.

 

Il Grinch

Grande classico natalizio con Jim Carrey che, oltre a farci ridere, ci fa anche riflettere molto. Per anni decide di vivere da solo in una grotta in cima al Monte Crumpit, situato sopra il paese di Chistaqua; è un personaggio burbero con il cuore di due taglie più piccolo, che odia il Natale. Alla fine l’amore di una dolce bambina riesce a sciogliere il suo odio verso le persone e il Natale, ingrandendo il suo cuore.

 

Mamma ho perso l’aereo

Altro grande classico natalizio con protagonista un bambino con una famiglia numerosa, che dopo una discussione con la madre desidera di non avere più una famiglia e di vivere da solo. Effettivamente per alcuni giorni durante il periodo di Natale, così sarà. Si troverà ad affrontare due goffi ladri che cercheranno in tutti i modi di entrare in casa sua e ne vedremo delle belle!

Il suo seguito, ossia Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York, risulta sempre natalizio nelle atmosfere e divertente, seppur non nella stessa maniera del primo.

 

Elf – Un elfo di nome Buddy

Diretto da Jon Favreau e interpretato da Will Ferrell, il film narra dell’avventura di un bambino finito nel sacco di Babbo Natale per sbaglio, cresciuto con gli elfi e chiamato Buddy. All’età di 30 anni viene a conoscenza della verità da papà Elfo e decide di partire alla ricerca dei suoi veri genitori a New York, ma non sarà affatto facile.

 

Conciati Per Le Feste

Simpatica commedia americana con Danny De Vito, basata sulla “guerra decorativa” casalinga tra due vicini, Steve Finch e Buddy Hall.

 

Fuga dal Natale

Film con Jamie Lee Curtis e Tim Allen. La coppia di attori interpretano rispettivamente moglie e marito; quest’ultimo è un padre di famiglia che, stanco del Natale e del consumismo, decide di partire con sua moglie per una vacanza ai Caraibi, ma tra la figlia e i vicini di casa sarà molto difficile!

 

La Banda dei Babbi Natale

Commedia italiana del trio Aldo, Giovanni e Giacomo. Non uno dei loro migliori film, ma per farsi due risate e per godersi l’atmosfera natalizia, va più che bene. I tre, travestiti da Babbo Natale, vengono arrestati ed accusati di furto; in commissariato dovranno spiegare come mai si trovavano lì, ma la loro storia fatta di lunghe premesse, parte da molto prima di quella sera.

 

Fred Claus – Un fratello sotto l’albero

La pellicola è in grado di rendere la figura di Babbo Natale più umana, mostrandoci le vicissitudini tra due fratelli, Nick “Santa” Claus e suo fratello Fred, un fannullone che cerca sempre di fare soldi facili o li chiede direttamente a Nick, che stufo della situazione, lo invita a guadagnarsi i soldi andando a lavorare per lui al Polo Nord. Chissà come andrà!

 

Una promessa è una promessa

Con Arnold Schwarzenegger nei panni di un padre sempre impegnato con il suo lavoro che dimentica di comprare il giocattolo tanto desiderato dal figlio per Natale. In questo film, con un protagonista disposto a tutto per rimediare ai suoi errori,  succede proprio di tutto!

 

Eccoci arrivati alle Dark comedy!

(Per chi non lo sapesse, la miscela tra horror e commedia produce la cosiddetta commedia nera). I film di questo genere da vedere a Natale, sono essenzialmente due:

 

Gremlins

Cult sceneggiato da Chris Columbus, basato su una creatura leggendaria del folklore, chiamata Gremlin appunto. Durante i giorni di Natale un padre inventore decide di regalare al figlio questa creatura trovata in una misteriosa bottega orientale. Per accudirlo basta seguire tre regole fondamentali: 1. Non esporlo alla luce forte, che lo irriterebbe e in particolare a quella del sole, che lo ucciderebbe 2. Non bagnarlo 3. Non dargli da mangiare dopo la mezzanotte. Il problema sorge quando una di queste regole viene infranta, dando vita al lato oscuro di questi esserini…

 

Krampus – Natale non è sempre Natale

Film del 2015 diretto da Michael Dougherty. Un bambino, durante la vigilia di Natale, perde lo spirito natalizio a causa dei continui litigi che ha con la sua famiglia, strappa la lettera scritta a Babbo Natale per cui era stato deriso dalle cugine ed evoca involontariamente lo spirito di Krampus, punitore delle anime che hanno smesso di credere nel Natale, coltivando sentimenti di rabbia e odio. Riuscirà la famiglia a scampare al Krampus e i suoi famelici sgherri?

 

Ultimo, non per importanza, il genere drammatico\sentimentale:

 

Love Actually – L’amore davvero

Film romantico che narra diverse storie (in tutto dieci) con protagonisti inglesi, unite dal tema della canzone portante del film (Christmas is all Around) e dal periodo natalizio. Il cast è molto ricco: Hugh Grant, Colin Firth, Emma Thompson, Liam Neeson, Alan Rickmane Keira Knightley, sono alcuni dei nomi presenti.

 

L’Amore non va in vacanza (in inglese The Holiday)

Scalda davvero il cuore; è un brillante film sentimentale dedicato alle donne. Anche qui il cast è incredibile: Jude Law, Cameron Diaz, Jack Black e Kate Winslet. La massima di Shakeaspeare citata a inizio film dalla voce fuori campo della Winslet, cioè “i viaggi finiscono laddove si incontrano gli amanti”, riassume perfettamente quello che è il messaggio del film.

 

Jack Frost

Amatissimo dramma con protagonista Michael Keaton nel ruolo di un defunto padre che per amor del figlio, torna a vivere in un pupazzo di neve. Film natalizio molto commovente che tratta il tema del lutto e di come lo si può elaborare.

 

Una Famiglia Perfetta

Film italiano diretto da Paolo Genovese (stesso regista de La Banda dei Babbi Natale) in cui un uomo di nome Leone, essendo solo e ricco, decide di assumere durante le festività natalizie, un gruppo di attori per interpretare la famiglia perfetta che ha sempre desiderato. Finzione e realtà si mescolano, creando un intreccio che verrà sciolto soltanto alla fine.

 

The Family Man

Meglio il successo e i soldi o la famiglia? Geniale il modo in cui il film affronta questo tema. Il protagonista interpretato da Nicolas Cage, si ritroverà a vivere il periodo di Natale con quella che sarebbe potuta essere la sua famiglia insieme all’ex fidanzata, lasciata anni prima per inseguire la carriera. Tutto ciò gli viene mostrato da un angelo la vigilia di Natale.

 

L’ultimo, è (secondo noi) il film di Natale perfetto:

 

Miracolo nella 34a strada

Film del 1947 diretto da George Seaton e vincitore di alcuni premi Oscar, tra cui miglior sceneggiatura non originale. Il vecchio Kris Kringle si ritrova a sostituire il Babbo Natale trovato ubriaco per la parata natalizia dei grandi magazzini Macy’s a New York. Per il grande successo avuto, Kringle si ritrova a lavorare nei magazzini e sostiene di essere davvero Babbo Natale! Provocato dalla concorrenza, Kringle viene processato e rinchiuso in una clinica per infermità mentale. In tutti i modi, coloro che si sono affezionati a lui, cercheranno di aiutarlo ad uscire provando al giudice che il signor Kris Kringle è il vero ed unico Babbo Natale. Ma è effettivamente così? Scopritelo!

Il remake del 1994 è bellissimo (vi consigliamo anche questo infatti), ma l’originale è pur sempre l’originale.

 

Insomma avete davvero l’imbarazzo della scelta… Ora non vi resta che mettervi comodi e godervi lo spettacolo!

© riproduzione riservata