Addio vita sociale!” Quante volte abbiamo pronunciato questa frase da quando nel 2015 (solo 5 anni fa?) Netflix ha debuttato in Italia?

A quante ore di binge watching ci ha felicemente obbligato da allora?

Ne abbiamo viste di produzioni che hanno contribuito a definire le sorti di Netflix, così come di tentativi più o meno riusciti di gareggiare col colosso dello streaming da parte di altre grandi compagnie. Non mancano le proposte nostrane come TimVision, Infinity e Now TV, ma fra tutte spicca Amazon Prime Video.

Da oggi la concorrenza si arricchisce anche in Italia di un ulteriore elemento: Disney Plus, il servizio streaming di The Walt Disney Company. Confezionato da uno dei brand più potenti del mercato mondiale, è talmente atteso che solo nel primo giorno ha raccolto 10 milioni di adepti!

Disney +, © Tom’s Hardware

Disney + mira a raggiungere la popolarità di Netflix e di Amazon Prime Video. Confrontiamo insieme queste piattaforme e valutiamo pro e contro di ognuna.

Cos’è?

Netflix. Attualmente è la piattaforma streaming con più utenti al mondo. Offre ai suoi abbonati un vasto catalogo di produzioni originali, film, documentari e serie tv, di cui si può usufruire in qualsiasi momento da smart TV, pc, tablet, smartphone e console, con possibilità di download e senza pubblicità.

Amazon Prime Video. L’intrattenimento streaming dell’omonimo servizio di spedizioni di Jeff Bezos offre un ulteriore valore all’abbonamento, proponendo ai suoi clienti serie tv, documentari, film e contenuti originali, anche scaricabili, sempre disponibili e senza costi aggiuntivi.

Disney Plus. Come accennato, l’atteso servizio streaming è del gigante Disney e può contare su un catalogo composto da Disney, Pixar, i documentari della National Geographic e da potenti “cavalli di battaglia” come Marvel e Star Wars. Anche Disney +, permetterà agli utenti di scaricare i suoi contenuti.

Come iscriversi?

Netflix. Prevede un abbonamento mensile, con una prova gratuita. Dopo esservi collegati con l’App o sul sito web tramite dispositivo, scegliete il vostro piano (base, standard, premium; modificabile in ogni momento), e create un account.

Amazon Prime Video. Offre la possibilità di un mese gratuito. Dopo i 30 giorni, iscrivendovi ad Amazon Prime tramite App o sito web, si rinnova su base mensile o annuale e potete approfittare di tutti gli altri vantaggi del servizio Prime, come le spedizioni veloci, o lo spazio di archiviazione per le foto.

Disney Plus. Arriverà in Italia il 24 marzo, mentre negli USA è già attiva. Si potrà approfittare di un periodo di prova gratuita, finito il quale il servizio potrà essere rinnovato mensilmente o annualmente tramite App o sito web.

Amazon Prime Video, © Amazon

Quanti dispositivi?

Netflix. Dipende dall’abbonamento. Base: 1 dispositivo; Standard: 2 dispositivi contemporaneamente; Premium: 4 dispositivi contemporaneamente.

Amazon Prime Video. 3 dispositivi contemporaneamente.

Disney Plus. Utilizzabile su 4 dispositivi contemporaneamente, è possibile associarvene 10.

Cosa offre il catalogo?

Neflix. Quasi 4000 contenuti (dato aggiornato a gennaio 2020) suddivisi in serie tv, film, documentari, contenuti per bambini e contenuti originali. Ogni mese il catalogo si arricchisce di nuove produzioni, distribuite nel corso del mese.

Amazon Prime Video. Anche il catalogo Prime Video viene mensilmente “rimpinzato” con contenuti originali e non, scaricabili sui dispositivi mobili. Interessante l’opzione X-ray che permette di identificare attori e canzoni, scoprire le biografie del cast, leggere le curiosità durante la visione.

Disney Plus. È evidente la volontà di Disney di rivolgersi alla fascia dei piccoli e dei giovani. Propone 25 serie originali, 500 film (molti tra i più recenti), 5000 episodi di Disney Channel, con l’intenzione di raddoppiare le dosi. Marvel si schiera con un assembling fornito di film e serie tv, tra cui le imperdibili novità WandaVision, Loki e What If?. Star Wars presenta tutti i suoi contenuti con nuove gustose proposte come l’attesissimo The Mandalorian, la prima serie tv live action dell’universo della saga con Baby Yoda, già divenuto un’icona-meme e una serie su Obi Wan Kenobi.

Inoltre, la casa del topo più famoso del mondo propone tutte le stagioni dei “Simpson, 250 ore di documentari NatGeo e molto altro ancora.

© Netflix 

 Sì, ma quanto costa?

Neflix. Di nuovo, dipende dal piano: Base: 7,99 €; Standard: 11,99 €; Premium: 15,99 €.

Amazon Prime Video. Mensile: 3,99 €; annuale: 36 €.

Disney Plus. Mensile: 6,99 €; annuale 69,99 €

Siete pronti anche voi con copertina e snack?

 

Immagini di copertina: ©The Walt Disney Company, ©Macitynet
© riproduzione riservata