Esistono varie correnti di pensiero per quanto riguarda il cinema d’estate: c’è chi lo evita del tutto “se ne riparla a settembre, troppo caldo” (e i condizionatori?), chi continua a frequentarlo, nonostante la diminuzione di titoli in uscita – magari ne approfitta per rivedere qualche classico – , chi preferisce uscire e stare all’aria aperta.

A mettere d’accordo tutti, dal 1916, il cinema all’aperto, creato in Germania.

Di solito allestito in location suggestive, osannato e adorato dalle folle che aggiungono al piacere di guardare il film, cibo, chiacchiere, tentativi di approccio (tipiche del drive-in, il cinema per le automobili), è stato ripreso e riprodotto dal cinema stesso e dalla televisione, che l’hanno voluto omaggiare in Grease, American Graffiti, Prima o poi mi sposo, Happy Days.

E mentre in paesi come la Finlandia, le proiezioni all’aperto sono organizzate anche sulla neve, d’inverno, a Roma durante l’estate numerosi sono i cinema che aprono le loro porte ogni anno agli spettatori e agli appassionati.

1) Cinecittà Film Festival

Nella famosa omonima location (nel Parco degli Acquedotti), avrà luogo dall’11 al 14 luglio.

Il festival è completamente autogestito e autofinanziato: gli organizzatori si impegnano a offrire contenuti culturali ai quartieri popolari della capitale. Sono stati pubblicati i film che saranno proiettati: suddivisi in due spazi (Arena Grande e Arena piccola), ci sono pellicole più recenti (Missing link di Chris Butler), classici (Per un pugno di dollari di Sergio Leone) e documentari, ce n’è per tutti i gusti. L’ingresso è gratuito.

Qui per info e dettagli.

Poster Cinecittà Film Festival, © Pagina Facebook ufficiale

2) Piccolo America

Una manifestazione che da Trastevere è arrivata a coinvolgere anche le zone di Tor Sapienza e Ostia. Nato da un progetto di giovani determinati, che nel 2012 si impegnarono a salvare lo storico Cinema America, quest’anno ha in programma 104 film proiettati in altrettante serate. Non mancheranno incontri e dibattiti con attori e registi e film per i più piccoli. Se siete curiosi di saperne di più, c’è un articolo che parla approfonditamente del progetto. La manifestazione durerà fino agli inizi di agosto e l’ingresso è gratuito.

Una proiezione al Piccolo America, © Pagina Facebook Ufficiale

3) Isola del Cinema (XV edizione)

Si conferma tra i grandi classici dell’estate romana. Fino al 1˚ settembre, un programma ricco di novità: proiezioni, anteprime, concorsi, mostre e dibattiti con gli esperti della settima arte.

Il luogo è uno dei più suggestivi di Roma: l’Isola Tiberina, dichiarata Patrimonio Artistico dell’Umanità dall’Unesco. Da 4 anni, l’Isola del Cinema pone particolare attenzione al cinema di autrici donne: dopo Italia, Francia e Germania, quest’anno sono le artiste svizzere ad essere rappresentate al festival.

Il festival, da sempre apprezzato dal pubblico, è attento a curare i temi più importanti del mondo di oggi: dall’energia rinnovabile alla condivisione e integrazione tramite la cultura.

Qui per consultare tutta la programmazione.

Poster l’Isola del Cinema, © Pagina Facebook Ufficiale

4) CineVillage

È invece un “debuttante” il CineVillage, che ha aperto i battenti il 21 giugno e sarà attivo fino all’8 settembre all’interno dell’Arena Parco Talenti. La manifestazione offre un’ampia gamma di scelta: dalla visione cinematografica, a esibizioni e spettacoli dal vivo, incontri culturali con scrittori ma anche personalità del mondo scientifico ad attività ricreative, zona fitness e zona Barefoot, per essere in sintonia con la natura, camminando a piedi nudi tra il verde.

Il cinema la fa da padrone con un programma di oltre 50 titoli, tra i successi della passata stagione, rassegne ed anteprima.

Poster CineVillage, © Pagina Facebook Ufficiale

5) Arena Garbatella

Da giovedì 4 luglio a domenica 8 settembre a piazza Benedetto Brin, nel parco Parco Maurizio Arena proietterà pellicole della stagione 2018/2019, con attenzione particolare alle opere italiane, di giovani registi emergenti, vincitrici di riconoscimenti e premi internazionali e quelle segnalate al Davide di Donatello. Non mancheranno incontri e dibattiti con registi e attori.

Potete consultare il programma completo qui.

Poster Arena Garbatella, © Pagina Facebook ufficiale

Questi son solo cinque dei festival curati nell’estate romana da volontari e appassionati, pronti a proporre con entusiasmo (nonostante caldo, mancanze e vuoti) numerose alternative interessanti.

Immagini: © pagine Facebook ufficiali dei festival 
© riproduzione riservata