Novembre si rivela un mese importante per tutti gli appassionati di cinema e serie tv. Sono tantissime le new entry nel catalogo Netflix di questo mese e tra i classici indimenticabili e cult d’autore spiccano anche alcune prime visioni molto attese. Vediamo quali sono.

Si parte subito il 1 novembre con The King, l’attesissimo film di David Michôd – scritto insieme a Joel Edgerton – presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, con protagonista Timothèe Chalamet che veste i panni dell’Enrico V di Shakespeare.

Principe ribelle e riluttante erede al trono d’Inghilterra, Hal (Timothèe Chalamet) ha voltato le spalle alla vita di corte e vive tra il popolo. Ma quando il tirannico padre muore, è incoronato re con il nome di Enrico V e si trova costretto ad abbracciare la vita alla quale aveva cercato di sfuggire fino ad allora. Il giovane re si trova ora a destreggiarsi tra la politica di palazzo, il caos, le guerre che il padre si è lasciato alle spalle, e le vicende emotive della sua vita passata, incluso il rapporto con l’intimo amico e mentore, l’anziano cavaliere alcolista John Falstaff.

Il 5 novembre torna invece The end of the f***ing world, la serie tv inglese creata da Jonathan Entwistle e basata sul fumetto di Charles Forsman, con i nuovi episodi della seconda stagione. La fine della prima ci aveva lasciato molte domande: James è stato colpito dal proiettile? Che fine ha fatto Alyssa? Troveremo risposta nei primi minuti dei nuovi episodi per poi venire di nuovo trasportati dentro la storia dei due improbabili amici.

Una delle fantastiche storie per bambini del Dr. Seuss, Prosciutto e uova verdi (Green Eggs and Ham) approda finalmente su Netflix dall’8 novembre, dopo essere stata annunciata nel lontano 2015 all’Ellen DeGeneres Show. La serie animata, realizzata da Warner Bros. Animation, sarà composta da 13 episodi e racconterà le gesta di Felice e Nardo alle prese con un viaggio on the road per salvare un animale in via d’estinzione durante il quale scopriranno l’amicizia e un certo piatto delizioso.

Tra le novità (dal 15 novembre) c’è anche Klaus, il primo film d’animazione di Netflix – dai creatori di Cattivissimo Me – che con uno stile unico unisce tecniche d’animazione tradizionali (disegnate a mano) con tecnologie all’avanguardia e trova tra i doppiatori Marco Mengoni, Francesco Pannofino e Carla Signoris.

Jesper, il peggior studente dell’Accademia delle Poste, viene spedito su un’isola ghiacciata, oltre il Circolo Polare Artico dove la gente è poco loquace; trova un’alleata in Alva, un’insegnante del posto, e incontra Klaus, un misterioso falegname che vive da solo in una baita piena di giocattoli realizzati a mano. Insieme sapranno riportare l’allegria ricreando una tradizione fatta di generosità, magia e calze appese al camino con cura.

Sempre il 15 novembre arriverà Dove la terra trema, basato sull’omonimo romanzo di Susanna Jones e presentato in anteprima mondiale al BFI London Film Festival, con Alicia Vikander: nella Tokyo degli anni ’80 una straniera enigmatica è sospettata dell’omicidio di un’amica, scomparsa in seguito al loro triangolo amoroso con un fotografo del posto.

Torna anche la famiglia reale inglese di The Crown, una delle serie più acclamate degli ultimi anni, arrivata alla sua terza stagione. A prendere il posto di Claire Foy nel ruolo della regina Elisabetta II sarà il premio Oscar Olivia Colman mentre Helena Bonham Carter vestirà i panni della principessa Margaret. La storia si sposterà a cavallo tra gli anni ’60 e ’70, quando l’Inghilterra si trova al centro di vicende politiche di estrema rilevanza: la Guerra Fredda, la corsa alla conquista dello spazio, la progressiva decolonizzazione.

Ma la novità sicuramente più attesa di tutte è il nuovo film di Martin Scorsese presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma: The Irishman. Il film sarà disponibile in streaming su Netflix dal 27 novembre, dopo una brevissima incursione di soli tre giorni nei cinema selezionati dalla Cineteca di Bologna (che si occupa della distribuzione italiana) il 4, 5 e 6 novembre. Scorsese rimette insieme la gang e con i suoi amici di sempre – Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino – porta sul grande schermo un’epica saga sulla criminalità organizzata nell’America del dopoguerra, soffermandosi su uno dei grandi misteri irrisolti della storia recente degli Stati Uniti, la scomparsa del sindacalista Jimmy Hoffa. Attraverso gli occhi di un imbroglione e veterano della Seconda Guerra Mondiale, Frank Sheeran, ci addentriamo nei meccanismi della mafia, nelle rivalità interne al crimine organizzato e nei suoi rapporti con la politica. Il film è tratto dal libro di Charles Brandt L’irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa e vede la partecipazione anche di Harvey Keitel, Bobby Cannavale, Anna Paquin e Stephen Graham.

Ma non solo prime visioni!

Tra i film che finalmente approdano sulla piattaforma streaming troviamo due capolavori imperdibili, entrambi disponibili dal 15 novembre: Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese e Il Petroliere di Paul Thomas Anderson con uno straordinario Daniel Day-Lewis. Per la serie “gli intramontabili”, invece, il 1 novembre è il giorno di Colazione da Tiffany di Blake Edwards con la splendida Audrey Hepburn mentre i ragazzi avranno la possibilità di vedere la saga di Spy Kids, il primo Karate Kid e Jumanji – benvenuti nella giungla.

 

Di seguito la lista completa del catalogo Netflix di novembre:

1 novembre

Il Re (The King)
Spy Kids 1, 2, 3 
The Karate Kid – Per vincere domani 
Colazione da Tiffany 
L’uomo senza gravità

9 novembre

Paddington 2

13 novembre

Jumanji – Benvenuti nella giungla

15 novembre

Dove la terra trema 
Klaus – I segreti del natale 
Quei bravi ragazzi 
Il Petroliere 
Diego Maradona

19 novembre

Hanna

23 novembre

Downsizing – Vivere alla grande 

27 novembre

The Irishman

28 novembre

Piovono Polpette

© riproduzione riservata