Siamo sicuri di star entrando davvero nella fase post-Covid? Così non sembra, almeno a sentire le notizie che giungono da ogni parte del mondo. L’incertezza regna sovrana in tutti i settori lavorativi, in special modo in quello dello spettacolo, dell’intrattenimento e del cinema.

Se in Italia è stata confermata in questi giorni la 77a edizione della Mostra del Cinema di Venezia – che si terrà al Lido dal 2 al 12 settembre – altrettanto non si può dire degli Oscar 2021. L’edizione 93, infatti, era stata inizialmente fissata il 28 febbraio e per ora sembra mantenere questa data, anche se si pensa a un rinvio.

A rivelarlo è Variety le cui fonti sostengono che l’Academy of Motion Pictures Art and Sciences stia valutando la possibilità di slittare la grande serata a causa dell’incertezza sulla riapertura delle sale cinematografiche in America.

Oscar 2021

Già lo scorso aprile l’Academy aveva annunciato le modifiche temporanee delle regole di ammissibilità agli Oscar tenendo conto della pandemia da Covid-19. Eccezionalmente, per la 93a edizione potranno essere ammessi anche film non proiettati in sala ma distribuiti nelle piattaforme digitali. Attenzione: per essere preso in considerazione il film deve avere già una pianificazione per la distribuzione nelle sale.

Nessuna certezza, allora, per gli Oscar 2021. Bisognerà aspettare l’evolversi della situazione americana.

© riproduzione riservata