di Adriano Benedetti Michelangeli

A partire da stasera 3 giugno, per cinque mercoledì in seconda serata sbarca sul canale 21 del digitale terrestre “Planets, la docu-serie realizzata dalla BBC che vi porterà a conoscere gli 8 pianeti del sistema solare come non li avete mai visti prima.

La locandina della docu-serie

Presentati dal professor Brian Edward Cox, fisico di fama mondiale e docente all’Università di Manchester, i cinque episodi narrano la più grande storia mai raccontata, unavventura su scala planetaria che mostra in che modo ogni pianeta è nato e si è trasformato nel tempo, a partire dalla nascita dell’intero Sistema Solare, avvenuta 4,6 miliardi di anni fa.

Si inizia dai primi tre pianeti “terrestri”: Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, Venere il pianeta più caldo dell’intero sistema solare, e la Terra, l’unico con le condizioni adatte per ospitare la vita.

Le restanti puntate vengono invece interamente dedicate a Marte, ultimo dei pianeti rocciosi e sogno recente dellesplorazione umana, e ai giganti gassosi Giove e il “Signore degli anelli” Saturno.

L’ultima puntata conclude l’epico viaggio a miliardi di chilometri di distanza dal Sole, con i mondi ghiacciati di Nettuno e Urano.

Nel tempo ciascuno di questi pianeti ha stimolato sogni, fantasie e speranze, portando a costruire lander, orbiter, rover, sonde e quanto di più possibile realizzabile dalla mente umana per osservare, studiare, analizzare non solo i pianeti ma tutti i corpi del sistema solare.

Che dire, non resta che aspettare le 23.15 e mettersi comodi sul divano per godersi lo spettacolo.

professore Brian Cox

La foto mostra il professor Brian Cox sul posto a Bandar Al Khiran in Oman. Il rigido paesaggio roccioso rosso combinato ad enormi specchi d’acqua è sorprendentemente simile ai paesaggi che sarebbero stati visibili su un giovane, acquoso Marte

“Su scala delle stelle e galassie, i pianeti del nostro sistema solare non sono più grandi di granelli di sabbia illuminati per pochi istanti dalla luce del Sole. Ma su quegli ammassi di polvere, da più di 4 miliardi di anni, grandi storie invisibili si sono svolte …”

 Brian Cox

© riproduzione riservata