L’estate romana ha come grande pilastro fondante il binomio formato da cultura e storia. A rivivere, questa volta, sarà il Parco archeologico dell’Appia Antica, animato dall’11 al 13 luglio dal festival “Dal tramonto all’Appia”. Organizzata da Electa, la tre giorni ha come tema “Guarda che luna”, in onore del satellite terrestre che proprio nel 2019 festeggia il 50esimo anniversario del suo primo allunaggio. Una kermesse che vede quindi al suo centro un programma di musica, teatro e parole dedicato proprio al fascino misterioso della luna.

Ad aprire i lavori giovedì 11 luglio alle 19:30, gestiti in mediapartnership con Rai Radio 3, al complesso delle cave di Bove sarà Simone Quillici, direttore del Parco Archeologico, e alle 21, spostandoci al mausoleo di Cecilia Metella (cuore delle attività), avrà luogo il concerto “All Stars” Live! a cura dell’Istituto Italiano di Cumbia, nuovo genere musicale in arrivo dal Sudamerica, che agli strumenti vedrà Davide Toffolo, frontman della band Tre Allegri Ragazzi Morti, insieme a Malagiunta, Kit Ramos, Cacao Mental e Los3Saltos.

Venerdì 12 luglio, alle 21, Ascanio Celestini leggerà dei brani tratti dal suo spettacolo “Laika”, il cui titolo rievoca il nome della cagnolina inviata nello spazio dai sovietici nel 1957.

Alle 22 Giulio Wilson proporrà poi il suo concerto “Futuro remoto tour acoustic set” per concludere la seconda serata.

Sabato 13 luglio, alle 21, Peppe Servillo leggerà per il pubblico passi tratti dal romanzo “Il poema dei lunatici”, di Ermanno Cavazzoni, e alle 22 si esibirà insieme agli Avion Travel con brani tratti dal loro ultimo album, “Privè”.

Acquistando solo il biglietto d’ingresso al sito, 5 euro valido per due giorni, gli spettacoli saranno interamente gratuiti e sottoscrivendo invece la Mia Appia Card, al costo di 10 euro, non solo gli eventi de Dal tramonto all’Appia saranno gratis ma per 365 giorni gli iscritti potranno partecipare a tutti i progetti del Parco, rimanendo sempre aggiornati tramite la newsletter ufficiale.

Sarà possibile visitare, sia con la tessere affiliati che con il ticket singolo, oltre al mausoleo di Cecilia Metella, anche la villa dei Quintili con Santa Maria Nova, attrazioni turistiche che, insieme alla chiesa medievale di San Nicola nel Caestrum Caetani, rimarranno aperte oltre il solito orario di fruizione.

In caso di maltempo ogni appuntamento verrà posticipato di 30 minuti per aspettare che le condizioni meteorologiche migliorino; nell’eventualità peggiorino è previsto l’annullamento.

Dettagli evento

Luogo:
Parco Archeologico dell'Appia Antica
Date:
11/07/2019 - 13/07/2019
Costo:
Capo di Bove: ingresso gratuito Mausoleo di Cecilia Metella: ingresso 5 euro valido per due giorni Mia Appia Card (ingresso illimitato ai monumenti e agli eventi per un anno): 10 euro
© riproduzione riservata