Quasi 3 mesi di cultura, divertimento e musica: si svolgerà infatti, dal 20 giugno all’1 settembre, Letture d’Estate, la kermesse dedicata all’ambito letterario che animerà i giardini di Castel Sant’Angelo dalla mattina alla sera, permettendo ai visitatori di immergersi in varie attività. Facente parte del programma Estate Romana, l’evento, patrocinato dall’assessorato alla crescita culturale di Roma Capitale con il contributo di SIAE,  è curato da Margherita Schirmacher e diretto artisticamente da Lucio Villani.

L’ingresso, totalmente libero e gratuito, permetterà di assistere ai reading, sorseggiando un buon aperitivo, nei due ritrovi individuati per l’occasione:il Bistrot del Passetto ed il Bistrot Letture d’Estate. Incontri vari animeranno invece la Piazzetta degli eventi, dove anche i bambini (coordinati da Stefania Cane, che ha gestito la parte dedicata ai più piccoli) potranno giocare con la cultura stessa, unendo utile e dilettevole. Saranno tantissimi gli ospiti illustri del panorama musicale e letterario per un binomio che spesso viene pensato come anacronistico ma che in, realtà, rivela una perfetta armonia: non sono poche, infatti, le performance canore o strumentali che accompagneranno le letture dei brani e le esposizioni degli autori, creando un’atmosfera unica.

Locandina de “Letture d’Estate”

Ma quali sono le tappe temporali da tenere assolutamente d’occhio? Aprirà i lavori, il 20 giugno, il gran ballo ottocentesco di inaugurazione (spazio, infatti, anche alle serate danzanti e di partecipazione collettiva) per poi passare, il 21 giugno, alla festa della musica di Roma, omaggiata dal Quintetto di fiati “Gianni Rodari”, ed è proprio dal 21 giugno che si potrà ammirare la mostra dedicata ad Alberto Sordi e promossa dal Centro Sperimentale di Cinematografia. Il 22 giugno sarà la volta dell’aperitivo al Bistrot Letture d’Estate mentre il 29 giugno è attesa la grande festa di Peter Pan, un’occasione di ritrovo a scopo benefico. Fino al 30 giugno i viali della passeggiata dei giardini ospiteranno il Festival del gioco “dagli 0 ai 115 anni”, una trasformazione della struttura in un vero e proprio paese dei balocchi, mentre dall’1 al 14 luglio la Biblioteca Centrale dei Ragazzi seguirà lo svolgimento di workshop e giochi dedicati ai bambini.

Il 12 luglio ha come sfondo l’aiuto solidale con la giornata “Ti porto con me. Umanità nel mondo. Arte, musica, storia e street food”, coordinata dalla rete di Associazioni per i diritti dei rifugiati e dei migranti, coordinata da Amnesty International; prevista anche una grande festa di Ferragosto.

Tra i numerosi appuntamenti, segnaliamo, in particolare, l’incontro previsto per domenica 23 giugno con Federico Pace che presenterà “Scintille” (Einaudi) e quello in programma mercoledì 26 con Andrea Colamedici e Maura Gancitano che si confronteranno con Giulia Blasi sui temi proposti nel loro ultimo saggio “Liberati della brava bambina” (HarperCollins); martedì 2 luglio il pubblico incontrerà Paola Cereda, tra i finalisti al Premio Strega con il suo romanzo “Quella metà di noi” (Giulio Perrone editore) mentre il 9 sarà la volta di Stefano Andreoli e Alessandro Bonino, creatori del blog Spinoza, che proporranno un’insolito reading “da Umberto Eco a Fantozzi”; tra il 25 luglio e il 29 agosto si terrà, invece, il ciclo di incontri “Dante per tutti e le leggende medievali” a cura di Luca Maria Spagnuolo mentre il  27 agosto Ascanio Celestini presenterà le sue “Barzellette” (Einaudi).

L’obiettivo di Letture d’estate è quello di far rivalutare l’utilizzo dei giardini interni di Castel Sant’Angelo e di dare un volto nuovo alle aree verdi cittadine, in collaborazione con il Dipartimento Tutela Ambiente di Roma Capitale. Autofinanziata e organizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura, la kermesse (il cui programma può essere consultato giorno per giorno dal sito ufficiale) è un vero e proprio gioiello dell’estate lungotevere.

 

Dettagli evento

Luogo:
Giardini di Castel Sant'Angelo, Roma
Date:
20/06/2019 - 01/09/2019
Costo:
ingresso gratuito a tutti gli eventi
© riproduzione riservata