Si è appena conclusa la 70esima edizione del Festival di Cannes, con Pedro Almodovar come presidente della giuria formata da Maren Ade, Fan Bingbing, Park Chan-wook, Jessica Chastain, Agnès Jaoui, Will Smith, Paolo Sorrentino e l’italianissima Monica Bellucci come madrina e presentatrice.

Il premio più importante della serata, ovvero quello della Palma d’Oro è stato consegnato a Ruben Östlund, regista svedese, per il film “The square“.

©VALERY HACHE/AFP/Getty Images

Sofia Coppola vince invece il titolo di “Premio per la miglior regia” per il film “The Beguiled” (“L’inganno”); seconda donna nella storia del Festival a vincere questo premio,  unendosi a  Yuliya Solntseva, che se l’era aggiudicato nel 1961 con “The Story of the Flaming Years”. Purtroppo la filmmaker non era lì presente a ritirare il premio e ha lasciato una dichiarazione scritta, letta dal membro della giuria Maren Ade:

“Thank you to the jury for this honor… Thank you to my father, who taught me about writing and directing and for sharing his love of cinema, and to my mother for encouraging me to be an artist. Thank you to Jane Campion for being a role model and supporting women filmmakers.”

“Grazie alla giuria per questo onore… Grazie a mio padre, che mi ha insegnato come scrivere e dirigere e con il quale condivido l’amore per il cinema, grazie a mia madre per avermi incoraggiato a essere un’artista. Infine grazie a Jane Campion per essere un modello da seguire e al tuo supporto per le donne regista.”

L’attore puertoricano Joaquin Phoenix si aggiudica il premio di “miglior attore” per la sua interpretazione nel film “You Were Never Really Here” scritto e diretto da Lynne Ramsay, che ha anche ottenuto il premio per “migliore sceneggiatura” a pari merito con “The Killing of a Sacred Deer” diretto da  Yorgos Lanthimos.

L’ambito riconoscimento di “miglior attrice” è stato attribuito a Diane Kruger per la parte di Katja Sekerci nel film diretto da Fatih Akin “In the Fade”. L’attrice ha ringraziato la giuria e ha dedicato il premio alle vittime degli attentati terroristici, in quanto interpreta la vita di una donna in seguito alla morte della sua famiglia a causa di una bomba durante un attacco di matrice terroristica.

©ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Nicole Kidman, in competizione con ben 4 film, non poteva di certo restare a bocca asciutta! Le è stato infatti conferito il premio speciale “70th Anniversary Prize“, creato appositamente per lei. Queste le parole dell’attrice trasmesse per mezzo di una dichiarazione video:

 

“I am absolutely devastated to not be with you tonight… the whole experience of last week feels like a dream, actually… thank you to the jury led by Pedro. Thank you so much for honoring my work and the films and I’m blessed to have this job. I’m incredibly grateful to Yorgos Lanthimos, Sofia Coppola, Jane Campion, John Cameron Mitchell. I also want to say thank you to the festival for existing. Thank you… for making me a part of your story after so many years.”

“Sono assolutamente devastata per non poter essere stasera lì con voi… l’intera l’esperienza della scorsa settimana mi è sembrata come un sogno in realtà.. grazie alla giuria capitanata da Pedro. Grazie mille per aver onorato il mio lavoro e i miei film; ringrazio Dio di avere questo lavoro. Sono incredibilmente grata a Yorgos Lanthimos, Sofia Coppola, Jane Campion, John Cameron Mitchell. Voglio inoltre dire grazie al festival per esistere. Grazie per avermi reso parte della tua storia dopo tutti questi anni.”

 

©VanityFair

Il Festival di Cannes 2017 purtroppo ha deluso le aspettative di molti e verrà ricordato per le infinite code per i controlli di sicurezza, oltre a droni volteggianti, cani antibomba, navi da guerra a largo e militari sparsi per la città. Ma è stato anche il Festival del glamour, della moda e del lusso e ovviamente quello delle star che hanno sfilato ogni giorno nel red carper sulla “Croisette”.

©Lefilmfrancais

Ecco la lista completa dei vincitori della 70esima edizione del Festival di Cannes:

Palme d’Or: “The Square” di Ruben Östlund

Grand Prix: “120 Beats Per Minute (BPM)” di Robin Campillo

Jury Prize: “Loveless” di Andrey Zvyagintsev

Best ActressDiane Kruger, “In the Fade”

Best ActorJoaquin Phoenix, “You Were Never Really Here”

Best DirectorSofia Coppola, “The Beguiled”

Best Screenplay: “The Killing of a Sacred Deer” and “You Were Never Really Here” (tie)

Camera d’Or: “Jeune Femme/Montparnasse Bienvenue,” directed by Leonor Serraille

70th Anniversary PrizeNicole Kidman

Short Film Palme d’Or: “Xiao Cheng Er Yue (A Gentle Night),” directed by Qiu Yang

Queer Palm (Feature): “BPM (120 Beats Per Minute),” Robin Campillo

Queer Palm (Short): “Islands,” Yann Gonzalez

© riproduzione riservata