Il segreto, probabilmente, è non considerare mai noioso ciò che si studia, in modo da amarlo costantemente. L’inventiva, la novità e la scoperta sono i 3 capisaldi dell’apprendimento, un modo semplice e allo stesso tempo antico di trovare sempre interessante ciò che leggiamo sui libri. E se invece i testi da imparare, gli esperimenti da fare e gli esercizi da svolgere diventassero conferenze, incontri, manifestazioni e rappresentazioni? Il leitmotiv del Festival della Scienza di Genova ha fatto della scienza “spettacolarizzata” la sua missione: creare non una semplice occasione che assomigli ad un gigantesco convegno ma un ritrovo interattivo per chi di nuovi “eureka” si nutre sia per passione che per lavoro.

Conosciuta in tutto il mondo come una delle fiere scientifiche di grande attrazione, la kermesse genovese, da giovedì 24 ottobre a lunedì 4 novembre, animerà diversi scenari del capoluogo ligure (palazzo Ducale, il Porto antico, l’Acquario, il Museo del Mare, il Teatro della Tosse, il Palazzo della Borsa, il Museo di Storia naturale ed altri luoghi) con 300 eventi che i 550 giovani selezionati dal bando di partecipazione potranno cogliere al volo per partecipare da protagonisti, insieme ai 100 studenti coinvolti nel progetto di alternanza scuola – lavoro. Il tema dell’edizione 2019 riguarda gli elementi, quelli della tavola periodica di Mendeleev che quest’anno compie 150 anni.

Una fiera dedicata a famiglie, studenti e curiosi che racchiude al suo interno giornate piene e variegate, come spiega anche Marco Pallavicini, Presidente dell’associazione festival della scienza: “ Il Festival non è solo un’occasione di incontro per esperti internazionali di settore ma anche un polo d’attrazione per scuole, appassionati e famiglie. Gli eventi proposti, quest’anno nel segno degli “elementi”, sono infatti pensati per visitatori di ogni fascia d’età e livello di conoscenza, come giovani, studenti e famiglie che vogliono trascorrere una giornata tra cultura, arte e scienza. Il grande riscontro ottenuto negli anni passati ci ha convinto a prolungare di un giorno la durata del Festival, che quest’anno raggiunge le dodici giornate”.

E gli argomenti? Sono tutti validi e diversi tra loro, tra cui il climate change, la matematica, la fisica, la chimica, l’arte, il food, l’astronomia, la linguistica, la realtà virtuale, il gaming e tanti altri. Si può consultare il programma completo (ancora con qualche aggiornamento continuo fino all’apertura dei cancelli) direttamente sul sito, dove è possibile anche prenotare le visite scegliendo il pacchetto che più si addice alle proprie esigenze.

Dettagli evento

Luogo:
Genova
Date:
24/10/2019 - 04/11/2019
© riproduzione riservata