Gennaio

20-21 gennaio – Salone della Cultura, Milano

Denominato fino allo scorso anno Salone del libro usato, il rinnovato evento milanese si presenta come una compiuta esposizione di libri antichi e rari, i cosiddetti “fuori catalogo” che faranno accorrere, in numerosi, gli accaniti e impazienti bibliofili di tutta Europa. Cliccando su questo indirizzo è possibile accedere al sito del Salone, e reperire le informazioni necessarie sull’evento e gli orari di apertura della fiera.

Febbraio

22-25 febbraio – I Boreali, Milano

I Boreali è il più importante festival italiano interamente dedicato alla cultura del Nord Europa e organizzato con il patrocinio del Comune di Milano. L’ideatrice dell’evento è la Iperborea, il cui nome ricorderà, agli occhi di chi legge, una casa editrice concentrata principalmente sulla letteratura scandinava. In seguito alle giornate milanesi, il festival sarà spostato nella città di Genova (con la collaborazione del Teatro Pubblico Ligure) e a Trento e Rovereto (con la collaborazione della Libreria Arcadia) per concludersi, infine, a Venezia.

Marzo

23-25 marzo – Bookpride, Milano

La prima edizione del BOOK PRIDE, la fiera degli editori indipendenti promossa da ODEI, si è svolta lo scorso ottobre a Genova, registrando ottimi numeri: più di 1000 presenze, 300 studenti, 100 incontri; più di 200 ospiti, 70 case editrici.
La fiera, volta a dare voce a tutte le modeste case editrici estromesse dai più noti gruppi editoriali, riapre le sue porte a Milano, quest’anno, dal 23 al 25 marzo: la direzione sarà affidata, per l’occasione, allo scrittore e sceneggiatore Giorgio VastaQui trovate tutte le informazioni.

 

Aprile

21 aprile-6 maggio – Fiera dei Librai, Bergamo

La fiera più antica d’Italia giunge, quest’anno, alla sua cinquantanovesima edizione. I librai indipendenti esporranno le loro novità editoriali nel cuore di Bergamo, la via principale anche conosciuta come “Il Sentierone”. Ad arricchire la manifestazione contribuiranno i numerosi incontri con gli autori e i vari laboratori di scrittura, che avranno come fine quello di coinvolgere ed entusiasmare i partecipanti, avvicinando i più piccoli all’esperienza della lettura e rinnovando, nei più grandi, l’interesse per il mondo dei libri.

Maggio

10-14 maggio – Salone Internazionale del Libro, Torino

Il famosissimo Salone del Libro torinese accresce di anno in anno il suo prestigio, annoverandosi tra gli eventi culturali più notevoli e pregiati del nostro Paese. Promosso dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura presieduta da Massimo Bray, con Mario Montalcini Vice-Presidente Delegato, l’evento culturale promuove il mondo della lettura a trecentosessanta gradi: si tratta di un festival di respiro internazionale, che coinvolge ogni anno le maggiori menti della nostra contemporaneità.

Giugno

26 giugno-1 luglio – Passaggi. Festival della Saggistica, Fano (Pesaro e Urbino)

Passaggi. Festival della Saggistica è stato originato nel 2013 dal giornalista Giovanni Belfiori. Patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ha riscosso da subito un grande successo classificandosi come una manifestazione consacrata alla condivisione di contenuti culturali che spaziano dalla letteratura al giornalismo d’inchiesta, dalla saggistica alle scienze sociali. Nonostante il suo sguardo rivolto verso il mondo giornalistico, Passaggi Festival non ha nessuna pretesa di configurarsi come una manifestazione militante: quel che sta più a cuore agli organizzatori dell’evento è, senz’altro, creare un punto di contatto tra le sfere ancora coinvolte nella stampa cartacea, consentendo loro di intrecciarsi e di solidificare i progetti comuni, in nome della lettura.

Luglio

28 luglio-4 agosto – Capalbio Libri, Grosseto

Capalbio Libri rappresenta, da più di dieci anni, un punto di ritrovo per gli amanti del mondo dei libri: da questo festival nasce, difatti, la volontà di costituire l’Associazione culturale denominata Il piacere di leggere, generata proprio con l’obiettivo di incrementare la fruizione della lettura, in nome di una ricerca continuativa e ben strutturata di forme e strumenti nuovi per accrescere il (ahinoi, poco numeroso) pubblico dei lettori in Italia, e di garantire una lunga vita alla manifestazione di Capalbio Libri e ai suoi lungimiranti progetti.

Agosto

31 agosto-2 settembre Festival della Mente, La Spezia

Il Festival della Mente è il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee: ha luogo a Sarzana, alla fine dell’estate, ed è diretto da Benedetta Marietti con la consulenza scientifica di Gustavo Charmet. A promuovere il festival saranno la Fondazione Carispezia e il Comune di Sarzana: durante le tre giornate si avvicenderanno gli interventi di vari relatori italiani e internazionali, i quali affronteranno gli attuali scenari di approfondimento culturale. Recentemente, è stata creata la collana chiamata I libri del Festival della Mente che vanta la pubblicazione di ben venticinque volumi, in cui sono diffusamente trattati gli svariati temi ampliati nel corso delle edizioni del festival da grandi personalità della scienza, delle arti, della filosofia, della storia e del teatro.

Settembre

5-9 settembre – Festivaletteratura, Mantova

Ideato da un esiguo numero di cittadini mantovani nel 1997, Festivaletteratura si tiene ogni anno da ventuno anni. Andrea Camilleri lo ha commentato così: «Sempre più mi vado facendo persuaso che di certi aspetti di noi italiani noi stessi italiani non ne sappiamo niente di niente […]. Ora mi ritrovo a Mantova dove, in una serata di luglio, alcuni mantovani fecero la bella pensata d’organizzare una specie di “festa” della letteratura, da tenersi ogni anno sul finire dell’estate». La città rinascimentale accoglie, nelle sue strade, un grande numero di visitatori che partecipano al progetto, giovandosi di un clima festoso e di un’atmosfera suggestiva.

Ottobre

Date da definire – Festival delle letterature migranti, Palermo

Il Festival delle letterature migranti ha luogo nel capoluogo siciliano ed è interamente votato al concetto di multiculturalità e all’indagine del fenomeno della migrazione, considerando la cultura letteraria mediterranea. La manifestazione, incentrata sulla convergenza di culture e fedi differenti, si svolge tra l’Archivio Storico, il Palazzo Chiaramonte-Steri, Piazza Bellini, il Teatro Massimo, il Museo Pasqualino, Palazzo Branciforte, il Museo Salinas e il Teatro Garibaldi.

Novembre

9-11 novembre – Pisa Book Festival, Pisa

Il Pisa Book Festival è un salone nazionale del libro dedicato alle case editrici indipendenti italiane: riunisce, ogni autunno a Pisa, numerosi tra editori, scrittori, traduttori, illustratori e artisti italiani e stranieri. Anzitutto, il festival è un luogo privilegiato dove il pubblico ha la possibilità di interfacciarsi con i suoi autori preferiti: multiforme e denso di scelte originali, ospita annualmente più di duecento eventi: convegno, laboratori di scrittura e seminari per traduttori, ma anche spettacoli di vario genere e letture. Da un anno, il Pisa Book Festival figura tra i partner del progetto europeo CELA (Connecting Emerging Literary Talents), co-finanziato da Europa Creativa.

 

 

Dicembre

5-9 dicembre – Più libri più liberi, Roma

Si tratta della più nota fiera capitolina, interamente dedicata alla media e piccola editoria. Nata su iniziativa del Gruppo Piccoli Editori dell’AIE (Associazione Italiana Editori), dal 2002 la manifestazione Più libri più liberi coinvolge, nel periodo natalizio, un grande numero di persone di ogni età: più di quattrocento gli editori provenienti da ogni parte del nostro Paese per condividere con i lettori le varie novità editoriali, in una realtà creativa e stimolante, arricchita dagli interventi di autori, scrittori e varie altre personalità del mondo culturale. Con un record di centomila presenze, l’evento ha riscosso, nel 2017, grande entusiasmo dei tanti che si sono recati nella innovativa Nuvola di Fuksas: dunque, con grandi aspettative, ci prepariamo alla prossima edizione.