Il nostro paese freme per ripartire. Nell’aria è palpabile la voglia di ricominciare; la Fase 2 potrebbe permettere, a molti, di risorgere dalla crisi che si sta vivendo. Non bisogna, però, perdere di vista l’obiettivo: si deve restare uniti, anche se distanti. Le iniziative per far fronte all’emergenza, ancora in atto, non smettono di dare il loro sostegno. Tra queste, troviamo una campagna di beneficenza pronta ad aiutare grandi istituti sanitari italiani.

EXIBART X CHARITYSTARS

exibart, importante testata giornalistica di informazione dedita all’arte, all’architettura, alla musica, alla cultura, al cinema e al design, aderisce alla campagna #VinciamoNoi di CharityStars. Si tratta di un iniziativa volta a fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Sono tantissimi i progetti a sostegno della sanità italiana, di cui abbiamo fatto menzione, come quello della Galleria Rosso20sette di Roma a sostegno della Croce Rossa Italiana e “COme VIte Distanti” in aiuto dell’Ospedale Spallanzani di Roma. L’iniziativa prevede la donazione di illustrazioni e disegni, da parte di diversi artisti di spicco del panorama artistico italiano. Il ricavato verrà devoluto alla Croce Rossa Italiana, la Fondazione dell’Ospedale San Matteo di Pavia, l’Ospedale Sacco di Milano e l’Ospedale Spallanzani di Roma.

L’ASTA E UNA DONAZIONE DA 71MILA EURO

Siamo tutti con il fiato sospeso, ogni giorno, nel reperire le informazioni necessarie riguardo l’emergenza sanitaria del paese. La situazione si evolve con grande rapidità e non si esclude che i fondi raccolti, durante questa campagna benefica, andranno diversamente allocati dagli enti beneficiari. Il progetto di CharityStars ha già permesso di stanziare più di 71 mila euro: dall’11 marzo 2020, tantissime le aziende che hanno aderito all’iniziativa. Il denaro viene raccolto attraverso un’asta online, la quale continuerà ad essere attiva fino al 6 maggio 2020. La somma raccolta andrà a: finanziare l’acquisto di apparecchiature di ventilazione, nuovi posti letto in terapia intensiva e subintensiva e garantire l’assistenza e il primo intervento dei presidi medici in prima linea.

«Sentivamo la responsabilità di fare qualcosa. Volevamo supportare i medici, gli infermieri e tutto il personale sanitario che in queste settimane sta letteralmente dando la vita per aiutare i numerosi contagiati»

Domenico Gravagno, CEO di CharityStars

IL CONTRIBUTO DEGLI ARTISTI

Gli artisti hanno risposto all’appello senza indugi. Fumettisti e fumettiste, illustratori e illustratrici, hanno realizzato o messo a disposizione opere ad hoc o disegni di recente realizzazione. Le tecniche usate sono tantissime: dall’illustrazione digitale all’acquerello. Il fine ultimo è quello di sensibilizzare il pubblico, con ogni mezzo a disposizione. Il contributo degli artisti è fondamentale, si cerca di arrivare agli spettatori con disarmante ironia e con immagini evocative e narrative. Il settore culturale ed artistico, durante questa emergenza, è stato duramente colpito, ma nessuno si è tirato indietro. I partecipanti al progetto hanno dimostrato grande forza di spirito e sensibilità, combattendo silenziosamente battaglia contro il virus.

Emma Allegretti, It’s ok
Credits: @exibart

Gli artisti che hanno aderito all’iniziativa sono: Alice Coppini, Alice Piaggio, Chiara Fazi, Clorophilla, Disegnetti Depressetti, Disegniniesterini, Eliana Albertini, Elisa Seitzinger, Emma Allegretti, Gabriele Pino, Giangioff, La Tram, Lipsteria, Lorenzo Palloni, Lucia Biancalana, Gli scarabocchi di Maicol & Mirco, Manfredi Ciminale, Margherita Morotti, Martoz, Natalia Resmini e Ottavia Tracagni.

© riproduzione riservata